Palazzo Marino vuole ridare vita all'ex Karma di Porto di Mare: "Non sarà una discoteca"

Il comune ha aperto il bando per riqualificare l'immobile che ospitava la discoteca

L'ex discoteca Karma

Nuova vita per l’edificio che ospitava il Karma di Porto di Mare, discoteca che ha cessato le attività nel maggio del 2017. Nella giornata di mercoledì 20 marzo il comune di Milano ha aperto il bando pubblico per assegnare la struttura dismessa ad un operatore che proporrà un progetto di riqualificazione. Non si sa ancora cosa diventerà l'ex discoteca di Milano, ma di sicuro non sarà un locale notturno. Il fatto è stato messo nero su bianco da Palazzo Marino in una nota: "La proposta non potrà prevedere l’insediamento di discoteche e sale da ballo".Questo perché l'immobile è collocato "a ridosso del sistema di aree verdi di Porto di Mare", zona che è inserita "nel perimetro del Parco Agricolo Sud Milano".

Nello specifico Palazzo Marino offre in concessione d'uso per 25 anni (canone annuo 5mila euro) l’immobile di via Fabio Massimo 36, entrato nella disponibilità del Comune di Milano il 31 gennaio 2019, a seguito di una lunga e complessa vicenda giudiziaria.

L’immobile è sottoposto a vincolo paesaggistico perché ricadente nella località Chiaravalle e si trova in un ambito, Porto di Mare, destinato ad ospitare grandi funzioni urbane secondo le regole del Pgt in fase di discussione. "L’offerente dovrà quindi presentare un progetto di recupero, riqualificazione e manutenzione dell’ex discoteca, prevedendo l’insediamento prevalente di funzioni di interesse pubblico come attività sociali, culturali, educative e di aggregazione sociale, nonché attività di formazione professionale, sportive, educative e/o formative", precisa il comune. 

Accanto a queste funzioni "sarà possibile insediare attività private purché siano anch’esse qualificanti e necessarie per generare reddito al fine di garantire la sostenibilità economica del recupero e della manutenzione dell’immobile", continua il comune. Il termine di presentazione delle candidature è fissato per il 20 maggio 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento