«Tutte baciavano un fallo gigante, e si facevano toccare da Fede e Berlusconi»

La Minetti "completamente nuda", la statua di Priapo con "i giochini orali", le "toccatine". Nel processo Ruby, la testimonianza di una ragazza: "Fu un'esperienza orribile"

Priapo, figura mitologica greca che si ricorda per le doti sessuali

"Eravamo imbarazzate, non sapevamo cosa fare e volevamo andarcene via". Così Chiara Danese, una delle giovani ospiti, ad Arcore, ha descritto in aula al processo sul caso Ruby nel quale è imputato Silvio Berlusconi, il suo disagio per quella cena, l'unica alla quale ha partecipato ad Arcore dove le ragazze a tavola si passavano di mano in mano la statua di Priapo, mimavano "rapporti orali" e "ballavano e si dimenavano" toccando e facendosi toccare le parti intime dall'ex premier e da Emilio Fede.

Chiara Danese davanti ai giudici della Quarta sezione penale del Tribunale ha raccontato della sera del 22 agosto 2010 come un'esperienza "scioccante". Lei e l'amica Ambra che ad aprile dell'anno scorso hanno deciso di raccontare tutto ai magistrati, erano state invitate a quella festa da Emilio Fede, tramite l'agente Daniele Salemi, dopo le finali di Miss Piemonte, vinte da Ambra.

Nella sua testimonianza la giovane ha descritto la cena e il dopocena a casa di Berlusconi con la scena di Priapo seguita da una sorta di "girotondo erotico" attorno al tavolo fatto dalle giovani ospiti, tra cui Roberta Bonasia le due gemelle De Vivo e "due donne di colore vestite in modo indecente che sembravano due prostitute", che "ballavano, si dimenavano, gli toccavano le parti intime, si scoprivano il seno cantando 'meno male che Silvio c'e" e chiamandolo 'papi'" e lui le chiamava 'le mie bambine'".

Chiara ha poi parlato della sala del Bunga Bunga dove sono scesi dopo aver cenato e dove sono continuati i balli hard che si sono conclusi con lo spogliarello di Nicole Minetti, "rimasta completamente nuda. Io non guardavo. Ero troppo imbarazzata", ha proseguito la testimone.

Quando poi le ospiti del Bunga Bunga hanno cercato di coinvolgere in queste danze anche Ambra e Chiara, quest'ultima ha detto ai giudici: "A me veniva da piangere", e quando ci hanno chiesto di andare via, Emilio Fede ha detto alle due "di scordare di fare le meteorine", lavoro per cui la sera prima erano state convocate nello studio dell'ex direttore di Tg4 per fare un casting.

Rispondendo alle domande di Niccolò Ghedini, uno dei legali dell'ex capo del governo, Chiara tra le lacrime ha spiegato che per il clamore mediatico di questa storia e per essere stata una volta sola ad Arcore, tuttora lei e la sua famiglia vivono male in quanto nel piccolo paese dove abita "pensano che sia una escort e quello che mi dispiace è che insultano anche mio padre e mia madre" (fonte: ansa).

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Avatar anonimo di sh
    sh

    ke squallore,e questo ci ha governato x anni!! i suoi elettori cosa dicono???

  • bella gente! E dire che si tratta di personaggi politici ,quelli che dovrebbero dare il buon esempio. Non c'è che dire,depravazione a Gogò

    • Tu pensa a quanto è co.gli.one. l'italiano medio che nonostante tutto è andato al voto (certo x il sindaco) ma ha votato ancora per la solita manica di beduini del pdl, mi chiedo fino a che punto il cittadino medio (profondamente ignorante) può resistere continuando a 'perdonami la volgarità' a farselo mettere nel se.de.re. Non si può vivere in un paese con il 30-40% medio di ignoranti totali filgi del nano malefico, silvio piersilvio, fido e pierfido, figli di craxy e andreotti, nipoti della maria de filippi e dei reality....

  • e noi eravamo in mano a quest'uomo...

  • Se non è una escort sarà una fiesta o una ka!! Se una si crede una santarellina, non ci và neanche a cena a casa del nano trombante, sta a casa sua dalla mammina e dal papà..certo che poi come si fà a fare la Meteorina... Ragazze anche se siete belle, fatevi su le machine e lavorate con dignità (non c'è da vergognarsi) anzi c'è solo da vergognarsi ad accettare i mezzucci di una sottospecie di uomo che x una trombatina deve ricorrere ai ricatti...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Truffa sull'acquisto di farmaci, indagati dirigenti del San Donato

  • Cronaca

    Torna dall'Olanda con l'auto "imbottita" di 4 milioni di euro di "coca": tradito dal navigatore

  • Omicidi

    Omicidio a Bovisio Masciago, uccide la moglie in strada e si costituisce dai carabinieri

  • Cronaca

    Rai al Portello, dove sarà il nuovo centro di produzione della tv di Stato a Milano

I più letti della settimana

  • Pregiudicati, spacciatori, buttafuori violenti e risse: il questore chiude dieci locali di Milano

  • Apre i battenti a Milano Mr. Nice, il negozio di J-Ax dove trovare la "marijuana legale"

  • Finisce contro 10 auto in sosta, abbandona l'amico in coma e va a casa: rintracciato

  • Chiesta la libertà condizionale per Vallanzasca: dal carcere parere positivo

  • Milano, tentato omicidio in casa, due feriti: uno è in pericolo di vita

  • Rissa nel night club per scambisti Bizarre di via Ripamonti a Milano: tre uomini accoltellati

Torna su
MilanoToday è in caricamento