Matteo Salvini contestato a Giambellino: uova e sputi contro il leader della Lega Nord

Una decina di ragazzi hanno lanciato tre uova all'indirizzo di Salvini, circondandolo

Immagine di repertorio

Contestazione al grido di "via i fascisti" nei confronti del segretario della Lega, Matteo Salvini, durante un volantinaggio alla festa di via Giambellino a Milano.

Una decina di ragazzi hanno lanciato tre uova all'indirizzo di Salvini, circondandolo, e hanno sfiorato la rissa con i militanti leghisti - in maggior numero - che lo seguivano. La polizia è intervenuta evitando lo scontro.

Video: la contestazione contro Salvini

Salvini contestato uova-3

Il segretario della Lega ha detto di essere stato oggetto anche di sputi, ma ha comunque terminato il volantinaggio per il referendum per l'autonomia, raccogliendo molti applausi e richieste di selfie. "La Polizia mi ha detto che sono cinque, sei giovani dei centri sociali - ha sdrammatizzato coi giornalisti dopo la contestazione - a me interessa la gente normale, peccato per i pantaloni e la camicia che erano puliti".
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, la metro cresce ancora: dal governo arrivano i soldi per prolungare la linea rossa

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

Torna su
MilanoToday è in caricamento