Sandro Sisler si autosospende dal Pdl. "Io innocente, lo proverò"

Il coordinatore provinciale si è autosospeso dal partito "per il tempo necessario al chiarimento" della posizione processuale: è indagato per corruzione a Monza

Sandro Sisler

Sandro Sisler auto-sospeso dal Pdl: è indagato per Carate Nostra
Si è autosospeso dal Pdl il coordinatore provinciale milanese Sandro Sisler, che da qualche giorno è indagato per corruzione a Monza. Lo ha reso noto lo stesso Sisler in una nota, sottolineando di ritenersi estraneo a ogni addebito: "Sono certo - scrive - che le indagini fugheranno ogni dubbio dimostrando la mia assulta innocenza".

L'ELEZIONE A COORDINATORE PROVINCIALE

"Annuncio - prosegue - di essermi autosospeso dal Pdl, in ossequio alla cultura politica che ha contraddistinto da sempre il mio agire, per il tempo strettamente necessario al chiarimento della mia posizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

Torna su
MilanoToday è in caricamento