Sandro Sisler si autosospende dal Pdl. "Io innocente, lo proverò"

Il coordinatore provinciale si è autosospeso dal partito "per il tempo necessario al chiarimento" della posizione processuale: è indagato per corruzione a Monza

Sandro Sisler

Sandro Sisler auto-sospeso dal Pdl: è indagato per Carate Nostra
Si è autosospeso dal Pdl il coordinatore provinciale milanese Sandro Sisler, che da qualche giorno è indagato per corruzione a Monza. Lo ha reso noto lo stesso Sisler in una nota, sottolineando di ritenersi estraneo a ogni addebito: "Sono certo - scrive - che le indagini fugheranno ogni dubbio dimostrando la mia assulta innocenza".

L'ELEZIONE A COORDINATORE PROVINCIALE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Annuncio - prosegue - di essermi autosospeso dal Pdl, in ossequio alla cultura politica che ha contraddistinto da sempre il mio agire, per il tempo strettamente necessario al chiarimento della mia posizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Francesco, 18 anni e i polmoni "bruciati" dal Coronavirus: salvato col trapianto da record

Torna su
MilanoToday è in caricamento