Servizi sociali, Cgil contro il Comune: "Vogliamo un incontro"

Dopo l'annuncio di Palazzo Marino (alcuni servizi domiciliari a pagamento) la Cgil risponde: "Meravigliati che non si voglia il confronto con noi"

La Cgil chiede un incontro urgente col comune di Milano sui servizi sociali. Questo in seguito alle notizie sulle politiche che Palazzo Marino intende intraprendere in futuro, e che vengono rese note proprio in questi giorni durante le discussioni preliminari sul bilancio nelle commissioni comunali. "Apprendiamo dalla stampa queste decisioni", affermano Graziano Gorla (segretario generale della Camera del Lavoro) e Sergio Passaretti (segretario generale Spi-Cgil di Milano), "e siamo meravigliati che si continui a non considerare centrale il confronto con le parti sociali su temi così delicati".

Tra i servizi toccati quelli ai pensionati, "già fortemente penalizzati - continuano i due esponenti della Cgil - dall'aumento dell'abbonamento Atm, mentre c'è ancora aperta una discussione per quanto riguarda l'aumento dell'addizionale Irpef, che il sindacato ha già valutato negativamente".

E' di martedì pomeriggio l'annuncio, da parte dell'assessore Pierfrancesco Majorino, che d'ora in poi il comune avrebbe fornito alcuni servizi domiciliari a pagamento "per chi può permetterselo" e che avrebbe chiesto la documentazione dell'Isee (situazione economica equivalente) anche se soltanto "per fotografare la situazione di chi ha bisogno". Majorino aveva anche annunciato che nel 2014 si sarebbe rifiutato di firmare un altro bilancio di tagli alla spesa sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

  • Rosita e Luca, i due fidanzati morti tra le fiamme nella loro casa sui Navigli a Milano

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento