Dichiarazione dei redditi per i servizi sociali del Comune

Servirà l'Isee dal 2014. Ma "non per escludere qualcuno", promette l'assessore Majorino

L'assessore Majorino

Dal 2014 sarà necessario presentare la dichiarazione Isee per accedere ai servizi sociali del comune di Milano. La novità è stata annunciata martedì pomeriggio dall'assessore Pierfrancesco Majorino, che l'ha motivata per "verificare la condizione di chi si rivolge ai nostri servizi".

Majorino ha invece escluso che si tratti di un modo per non dare servizi a qualcuno. Continuerà dunque l'assistenza domiciliare gratuita per i bisognosi e per le fasce deboli, ma si aggiungerà quella a pagamento per chi ha un reddito alto. I tagli complessivi subiti dall'assessorato ammontano a otto milioni di euro nel 2013, ma è prevista una riorganizzazione con punti di accesso unici a tutti i servizi in ogni zona. "Non accetterò - ha spiegato l'assessore - nel 2014 ulteriori tagli. Significherebbe accanirsi sui più deboli".

Potrebbe interessarti

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come liberarsi di un nido di vespe

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Sciopero di metro, bus e tram Atm: ecco gli orari dei mezzi per giovedì 11 luglio a Milano

  • Il "più grande mall mai realizzato": 100mila mq e 160 negozi nel nuovo centro commerciale

  • Rapina in banca a Milano: clienti e dipendenti sequestrati, due banditi in fuga con i soldi

  • Sciopero Trenord a Milano, i treni si fermano per 23 ore: nessuna fascia di garanzia, gli orari

Torna su
MilanoToday è in caricamento