Sicurezza partecipata a Cormano, De Rosa (M5s): “Fare rete per vivere i quartieri e sentirsi più sicuri”

Incontro sul tema del Controllo del Vicinato svoltosi a Cormano martedì 2 aprile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

“Il tema della sicurezza appartiene ai cittadini, così come ai cittadini appartengono i quartieri e gli spazi all’interno dei quali fare rete. Il Movimento Cinque Stelle crede da sempre in questi valori” commenta il Consigliere Regionale Massimo De Rosa, intervenuto nel corso della serata “Sicurezza Partecipata” svoltasi martedì 2 aprile presso la Sala Consiliare del Comune di Cormano. Durante l’incontro, che ha visto una buona partecipazione da parte dei cittadini, Walter Valsecchi – Responsabile dell’Associazione Controllo del Vicinato per l’Alto Milanese - ha illustrato ai presenti le modalità attraverso le quali l’Associazione Controllo del Vicinato opera sul Territorio. Raccontando le modalità operative, gli esempi già attivi sul territorio e i principi che guidano l’iniziativa dell’Associazione. “Siamo venuti qui per ascoltare e capire” commenta Valentina Giglioni, candidata sindaco per il Movimento Cinque Stelle presente fra il pubblico: “Abbiamo capito che si tratta di un’iniziativa che non comporta costi per il Comune, non ha niente a che fare con ronde o sentinelle varie, può rivelarsi utile per supportare il prezioso lavoro delle Forze dell’Ordine e soprattutto permette ai cittadini di fare rete, di condividere esperienze e vivere i quartieri” spiega la candidata sindaca, che poi aggiunge: “Alla giunta uscente l’idea non è mai interessata. Nonostante vi siano comitati di quartiere come Brusuglio Viva, qui rappresentato da Lucia Spadari, che sarebbero interessati ad attuarla. Posso dire che, quando il Movimento Cinque Stelle amministrerà la città, appoggerà con interesse questa iniziativa così come appoggerà tutte le iniziative meritevoli che arriveranno dal territorio. Non per altro partecipazione e sicurezza sono fra i dieci punti al centro del nostro programma per Cormano”.

Torna su
MilanoToday è in caricamento