Chiude il Festival dei beni confiscati. A Milano apriranno gli sportelli antiusura

Saranno delocalizzati nelle nove zone. L'intesa tra il comune e l'ordine degli avvocati

Majorino e Pisapia al festival (foto Comune di Milano)

Concluso a Milano il Festival dei beni confiscati alle mafie, l'appuntamento annuale con cui si "celebra" il ritorno nel sistema sociale di beni (edifici, negozi, appartamenti) che la criminalità organizzata usava come "basi" oppure come investimenti immobiliari. E sempre nella città di Milano è pronto a partire lo "sportello antiusura", a gennaio 2016, delocalizzato nei quartieri cittadini.

«Contro usura ed estorsioni l'amministrazione e l'ordine degli avvocati hanno firmato un protocollo per potenziare gli sportelli legali presenti nelle nove zone», ha spiegato David Gentili del Partito democratico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Omicidi

    Omicidio a Cusano, uomo va a casa della ex: accoltellato e ucciso dal nuovo compagno

  • Incendi

    Incendio a Cinisello, cerca di spegnere il rogo a casa del vicino dell'amico: morto un uomo

  • San Siro

    Bambino ucciso dal padre in casa: San Siro lo ricorda con una fiaccolata

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano dal 24 al 26 maggio: tutti gli eventi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Alba di sangue a Milano, ragazzo accoltellato al culmine di una rissa fuori dalla discoteca

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Omicidio a Cusano, uomo va a casa della ex: accoltellato e ucciso dal nuovo compagno

  • Matteo, il ragazzino di sedici anni scomparso da Assago: "Non ho più nessuna notizia di lui"

  • Legnano, donna investita e uccisa da un treno in stazione: circolazione in tilt e ritardi

Torna su
MilanoToday è in caricamento