Zona 5, Massimiliano Toscano lascia il Movimento 5 Stelle

Continuerà l'attività politica nel gruppo misto. Noto soprattutto per l'impegno contro il degrado ambientale e la battaglia sulle discariche abusive di via Selvanesco

Massimiliano Toscano, consigliere di zona 5, ha lasciato il Movimento 5 Stelle e continuerà a far parte del "parlamentino" della periferia sud nel gruppo misto. Critiche da parte di Toscano al suo ormai ex partito, caratterizzato a suo dire da "una politica comunale troppo fiacca". Sfiduciato da una votazione online da lui contestata (15 voti contrari e 4 a favore), criticato per essere "troppo individualista" e di non avere incontrato gli attivisti per alcuni mesi per impegni di lavoro o contrasti personali, Toscano continuerà dunque la sua attività politica. Nella stessa votazione online era stato sfiduciato anche Giuseppe D'Apote, l'altro consigliere 5 Stelle di zona 5.

"Spero che in futuro in comune, in regione o in parlamento il Movimento 5 Stelle possa rivelarsi di aiuto per i cittadini concretamente", ha affermato Toscano: "Spesso non è così. Ci sono state delle eccezioni, parlamentari che mi hanno aiutato in qualche battaglia politica, ma sono state delle eccezioni".

Potrebbe interessarti

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

Torna su
MilanoToday è in caricamento