Trenord, in un rapporto segreto "ritardi e soppressioni da record". La replica: "Tutto falso"

Bussolati (Pd): "Situazione indecente". Nel 2017, secondo un articolo di Business Insider, l'azienda avrebbe perso "40 milioni di mancati introiti". In serata la replica di Trenord: "Tutte falsità, ne parleremo nelle sedi opportune"

Repertorio

«Una situazione assolutamente indecente»: così Pietro Bussolati, candidato capolista del Partito Democratico alle elezioni regionali del 4 marzo, commenta il report segreto interno sulla performance di Trenord svelato da Business Insider.

«Da una parte - dichiara l'esponente dem - percentuali esorbitanti sulle soppressioni (quasi il 10% delle corse viene soppressa totalmente o parzialmente) e sui ritardi (a gennaio il 92% dei treni ha viaggiato con oltre 7 minuti di ritardo!), che hanno bruciato più di 40 milioni di euro. Uno spreco di soldi pubblici che è semplicemente scandaloso. Dall’altra parte l’impudente scelta di assegnare bonus ad personam ai vertici aziendali senza alcun criterio di merito e di premialità». 

Secondo i dati riportati da Business Insider e ripresi da Bussolati, l'azienda avrebbe perso oltre 40 milioni di euro a causa delle soppressioni e dei conseguenti minori posti a sedere a disposizione e in vendita. Il mese peggiore è stato quello di agosto con oltre 5 milioni di euro persi, ma l'accoppiata caldo-anzianità dei convogli ha creato molti problemi a giugno (e 4,5 milioni persi).

I pendolari: "Treni troppo vecchi e sempre guasti"

«Tutto questo - prosegue Bussolati - è un vero e proprio insulto ai lombardi, agli oltre 700 mila pendolari che ogni giorno devono subire sulla propria pelle i disagi la cui responsabilità politica è ormai chiara: quella della Regione Lombardia a guida leghista, che ha rinnovato senza gara fino al 2020 il contratto di gestione a Trenord, una società che si è dimostrata del tutto inadeguata a garantire gli standard fissati».

La replica: "Tutte falsità"

Ma l'azienda di trasporto in serata invia alle redazioni uno scarnissimo comunicato dove, semplicemente, si nega tutto: "Business Insider pubblica falsità: non esiste nessun report segreto su Trenord e le informazioni riportate dalla testata come “prova” della asserita inefficienza della gestione di Trenord sono in realtà del tutto infondate. Con l'autore del pezzo e con la testata Business Insider affronteremo la questione nelle sedi opportune", scrivono piccati.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento