Il sottosegretario del M5s: "Vogliamo portare il tribunale europeo dei brevetti a Milano"

Manlio Di Stefano: "Tutto il governo rema in favore, ma devono realizzarsi le condizioni"

Immagine repertorio

"Abbiamo tutta la volontà politica di portare a Milano la sezione del Tribunale Unificato dei brevetti, attualmente prevista a Londra, se ve ne saranno le premesse". Lo dice il sottosegretario agli Esteri e alla Cooperazione internazionale, Manlio Di Stefano (M5s), replicando così alle preoccupazioni espresse dal vice presidente della Commissione Esteri della Camera Paolo Grimoldi (Lega), e aggiungendo che "tutto il governo rema in favore della maggiore acquisizione possibile di entità internazionali in Italia".

Nei giorni scorsi il leghista Paolo Grimoldi era intervenuto sul tema precisando che Milano avrebbe "una sede già pronta per ospitare il tribunale in uno spazio da 850 mq già disponibile in via San Barnaba  ed è la città giusta, a livello europeo, per affiancare Berlino e Parigi che ospitano le attuali altri due sedi. L'assegnazione del Tribunale dei Brevetti porterebbe centinaia di milioni l'anno di indotto e rafforzerebbe ulteriormente l'immagine di Milano in Europa".

Ma prima della risposta ufficiale Manlio Di Stefano chiede che vengano sciolti i nodi essenziali per la stessa entrata in funzione e operatività del Tub. Ad oggi, il Tub non è ancora operativo in quanto manca l'indispensabile ratifica da parte della Germania dello specifico accordo intergovernativo. "Una volta giunta la ratifica tedesca, sarà anche necessario attendere l'esito della Brexit e gli effetti della stessa Brexit sulla partecipazione di Londra al Tub, che non sono automatici in quanto il Tribunale non è parte dell'architettura istituzionale Ue", spiega Di Stefano.

In conclusione, ha dichiarato il sottosegretario, "è una questione che viene seguita e continuerà ad essere seguita da vicino nei prossimi mesi da uno specifico Tavolo interministeriale, alla luce degli interessi complessivi dell'Italia nel contesto del sistema brevettuale unitario europeo. Se si realizzeranno le condizioni, tutti lavoreremo per la candidatura di Milano con la massima convinzione".
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Puzza a Milano, odore fortissimo invade la città: boom di segnalazioni. La spiegazione

  • Incidente in tangenziale Est, tragico schianto tra due auto e un camion: due morti e due feriti

  • Milano, è morto il bimbo di 5 anni precipitato a scuola: prof e soccorritori con le lacrime

  • Il pusher gli vende la carta: lui lo scaraventa nel vuoto per ammazzarlo, tradito dal video

  • Milano, dramma a scuola: bimbo di cinque anni precipita nel vuoto dalle scale, è gravissimo

  • Milano, incidente tra un bus e un'auto in via Giordani: una donna in coma e due bimbi feriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento