Scuola, a Milano ci sarà un gemellaggio tra pubblico e privato: il progetto e i suoi obiettivi

Succede nel Municipio 5, dove, tra viale Ortles e via Gargano,  sorgerà una nuova struttura scolastica

Repertorio

Un gemellaggio tra due istituti scolastici milanesi al fine di avviare un percorso virtuoso di commistione tra pubblico e privato. Succede nel Municipio 5, dove, tra viale Ortles e via Gargano,  sorgerà una nuova struttura scolastica. Nel nuovo plesso si trasferirà la ICS International School, una scuola primaria paritaria attualmente in funzione in via Fontanili che, per effetto di un accordo sottoscritto dal Comune e dalla società che la gestisce, sarà gemellata con la scuola primaria Antonini, parte dell’Istituto Comprensivo Elsa Morante, sempre del Municipio 5.

La collaborazione, approvata attraverso un accordo siglato dalle due parti, faciliterà lo scambio e l’arricchimento tra gli studenti dei due istituti. ICS International School, scuola che propone un curriculum di studi internazionale valorizzato da una didattica che sviluppa i fondamenti del design in termini di metodo progettuale e apprendimento collaborativo, si impegna a garantire l’espletamento di alcuni servizi e attività di cui potranno usufruire gli studenti della primaria Antonini. Tra questi la presenza di un docente per lo sviluppo delle competenze linguistiche in inglese per dodici ore settimanali dall’1 ottobre al 31 maggio di ogni anno scolastico. A questo si aggiunge la realizzazione di due workshop all’anno, per un minimo di venticinque ore ciascuno, dedicati ai rudimenti della progettazione e adatti ai bambini della primaria.

Insieme anche per l'alternanza scuola lavoro

In futuro, inoltre, verrà valutato di attivare percorsi di alternanza scuola lavoro per gli studenti della secondaria di secondo grado ICS International School da svolgersi all’interno della scuola gemellata su tematiche specifiche di volta in volta individuate e il gemellaggio potrà svilupparsi anche con giochi, tornei, visite e occasioni di scambio tra le scuole.

“Sviluppare un percorso educativo che ponga le basi per potenziare, attraverso l’esperienza diretta dei ragazzi, il valore della condivisione, dello scambio culturale, è una delle prime linee guida del progetto ICS Symbiosis. La nostra scuola si propone come luogo di ricerca, in cui si generano simbiosi creative e dove l’incontro tra bambini e generazioni diverse arricchisce e promuove, allo stesso tempo, cultura per la comunità circostante in un interscambio che ponga la cura e la crescita del sé verso l’altro. Questo è l’approccio in cui crediamo – racconta Stefano Paschina, managing director di ICS International School - se la scuola tutta si pone questi stessi obiettivi, saremo sempre disponibili ad accogliere i bambini e ragazzi di altre scuole nell’ottica di restituire a tutti i giovani alunni attività concrete che valorizzino una comunicazione aperta al dialogo, integrata e che sappia aggiungere anche il valore comunitario alle attività formative”.

L’accordo per il gemellaggio avrà una durata di tredici anni e le attività dovrebbero cominciare da settembre, quando verrà inaugurata la nuova scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento