← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Gli rubano la bici davanti agli occhi. La polizia: "Nel campo rom non possiamo entrare"

Mappa
Via Perin del Vaga, 16 · Cagnola

"Venerdi sono rimasto deluso da un fatto che mi riguarda in prima persona... Con molta pazienza e sacrificio mi sono fatto una bicicletta dato che amo molto le due ruote. Anche se c'è traffico la uso per andare al lavoro. Da a Milano Zona Viale Certosa. La lego ad un albero e la sorveglio tramite la telecamera della mia azienda che punta all'esterno".

"Verso le 18 vedo uno che si china e poi sale in sella, scappo giù urlando che mi stanno rubando la bici! lo rincorro a piedi ma si allontana! Una mia amica mi vede che corro, prende lo scooter e me lo lascia per seguirlo, so già dove sta andando! Mi dirigo verso il campo nomadi qua dietro in via Brunetti! Eccoli entrano! Parcheggio lo scooter ed entro! Ridatemi la bici! In un attimo urlano e mi vengono incontro in 20/30 zingari, scappo fuori accendo lo scooter e scappo!". 

"Ho chiamato la polizia che ha mandato una pattuglia! Venitemi ad aiutare a riprendere la bici, ma loro se non hanno un autorizzazione e non sono almeno in 20/30 agenti non entrano… A parte prendere le generalità hanno saputo solo dirmi: hai avuto un bel coraggio ad entrare li dentro da solo! Saranno più di 200, potevano darti una cacciavitata nella schiena!"

"Bel posto viviamo... chi ci tutela? Chi aiuta noi? Avevo già fatto il 90% del loro lavoro, dovevano solo andare dentro a prenderla... e arrestare i due ladri... niente... Addio bici nuova, per un mese siamo stati inseparabili".

Andrea

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • Il caro pisapia ha dato le case popolari ai Rom ad Agosto ma nessuno lo sa!!!

  • io starei poco a commentare e andare hai fatti

  • Bella Risposta dal poliziotto, cosa deve fare la gente per bene ?!? Non dovrebbe essere il contrario, loro sono nel "nostro" paese, loro sono gli "ospiti". La risposta del poliziotto dovrebbe essere interpretata organizzatevi in un gruppo di 2000 persone e andate a riprendervi la bici, io farei volentieri parte di questo gruppo!

    • Io ho risposto più sotto di fare la stessa cosa.

    • Verissimo Antonio: il problema però lo avrebbero proprio quei 2000 cittadini, prontamente perseguiti grazie ai latrati di chi inizierebbe a menarla col razzismo, la xenofobia...fino a tirare in ballo gli spettri di Hitler e delle deportazioni: ringraziamo questi imbecilli se oggi in Italia questa gentaglia la fa da padrone.

  • So che non serve a un bel niente ma piena solidarietà al ciclista.. oltre al danno affettivo c'è anche il danno economico. E noi come degli scemi dobbiamo assistere inermi; che regressione...

  • Spero tu stia scherzando... Se non possiamo entrare a casa nostra dove andiamo? Io che ho sempre voluto essere romanticamente radicato in questo che poteva essere il più bel Paese del mondo... ormai la mia fuga è sempre più imminente. Per la bici se vuoi ci organizziamo noi, guerra porta guerra ma anche lasciarla in mano loro sta sulle palle, no?

  • un gioco insidioso questo,rom che rubano e noi e la polizia che dobbiamo stare a guardare,saremo sempre piu' deboli in futuro cosi' il potere avrà piu' forza su di noi,e l'immigrazione selvaggia e incontrollata dara' una mano a completare il gioco e chi perderà saremo noi!

  • senpre peggio

    • pultroppo ai propio ragione

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Budino cioccolato e muffa

  • Segnalazioni

    Danneggiatore seriale di Auto parcheggiate

Torna su
MilanoToday è in caricamento