← Tutte le segnalazioni

Eventi

"Ileana Boldrini ci ha lasciati"

Ileana Boldrini: una vita per l'insegnamento e per la cultura, con un amore sconfinato per i libri e la loro divulgazione! Nel cuore di tutti coloro che hanno avuto l'ONORE e il PIACERE di lavorare con Ileana, o che l'hanno solo semplicemente conosciuta, c'è una grande tristezza e un vuoto incolmabile.

L'AGCAM (Associazione Gruppo Culturale Amici di Mazzo) e la Biblioteca per Ragazzi "Angela Piras" di Mazzo di Rho hanno perso un'amica e una "GRANDE DONNA".

Quello tra la "maestra" Boldrini e Rho (e particolarmente con Mazzo), era ormai diventato un legame indissolubile che si è consolidato con il passare del tempo. Dapprima, con i lunghi anni dell'insegnamento presso la scuola elementare della frazione, dove intere generazioni di bimbi sono state introdotte al "sapere" dalla Boldrini; a questo proposito, "emozionante" il fatto che l'insegnante abbia avuto come suoi alunni, prima i genitori e successivamente i figli di questi, sempre con la medesima partecipazione e gli ottimi risultati conseguiti a livello didattico. Ma è negli anni ottanta che, il grande sogno covato da Ileana con immutata determinazione, prende vita. Con la collaborazione di altri insegnanti e l'appoggio dell'allora Direttrice Didattica (Maria Grazia La Spina) e degli stessi genitori, durante l'anno scolastico 1988-89, presso la scuola elementare G. Rodari di Mazzo di Rho, prende vita una biblioteca scolastica, assolutamente "pionieristica" nel suo genere, in un periodo dove non si parlava ancora di biblioteche legate al mondo didattico.

L'anno dopo, esattamente l'11 Dicembre 1989, viene ufficialmente inaugurata una "vera" biblioteca per ragazzi intitolata ad Angela Piras, in onore e in memoria della compianta insegnante cofirmataria del progetto, scomparsa prematuramente. Da questo momento la storia della biblioteca mazzese sarà sempre più legata al territorio cittadino, espandendo il parco libri in dotazione e con un crescendo di iniziative parallele.

Sotto l'appassionata guida della Boldrini, durante tutti questi anni, la biblioteca Piras ha compiuto autentici passi da gigante; per citare solo i "grandi numeri": 1) sono oltre undicimila i volumi a disposizione della collettività; 2) gli iscritti, con regolare tessera di adesione, sono circa 2.000; 3) da circa 10 anni fa parte del "Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest"; 4) partecipa ufficialmente al concorso del "SuperElle" (i lettori più assidui nell'ambito delle scuole primarie); 5) organizza degli incontri con i maggiori autori di narrativa per ragazzi; 6) realizza mostre mercato dei libri, ecc. Altra importante partecipazione è nell'organizzazione del concorso di poesia del "Calendimaggio", giunto alla 18^ edizione. Un prestigioso quanto meritatissimo premio, come tangibile riconoscimento all'incessante lavoro della Boldrini (e dei suoi collaboratori, totalmente "volontari" nel tempo che dedicano), è stato conseguito nel 2011, quando la Biblioteca per Ragazzi Angela Piras si è aggiudicata il "PREMIO ANDERSEN" nella categoria "PROTAGONISTI DELLA PROMOZIONE DELLA CULTURA E DELLA LETTURA". Il Premio Andersen - Il mondo dell'infanzia, è il maggiore riconoscimento a livello nazionale riservato ai libri per ragazzi, ed alle attività culturali ad essi collegate. Ileana Boldrini: sempre in prima linea nell'organizzare e nel promuovere iniziative culturali rivolte alla popolazione, sempre instancabile "motivatrice", sempre decisa negli obiettivi da portare avanti ma, al contempo, mai sopra le righe e, soprattutto, mai sotto le luci dei riflettori, ma al contrario "umile", "semplice", "tollerante" e "rispettosa".

Persone come lei rappresentano un bene assoluto per la comunità, da custodire ed onorare per tutto quello che hanno fatto. Tempo fa Ileana, riferendosi alla "sua" amata biblioteca, disse: "Abbiamo fatto molta strada insieme, grazie all'aiuto dei volontari, degli insegnanti e dei genitori, ma vogliamo al contempo avere la presunzione e l'aspettativa che, insieme, faremo ancora tanta strada... ". Nel corso dell'ultima celebrazione per la Festa della Repubblica, il Comune di Rho aveva insignito Ileana Boldrini con l'Onorificenza Civica.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
MilanoToday è in caricamento