Beneficenza, all’asta una cena con Ale Gentile e Bruno Cerella al locale di Zanetti

I due cestisti dell'Olimpia hanno deciso di "vendersi" e di devolvere l'incasso a Slums Dunk, un'associazione benefica. Il vincitore e due suoi amici potranno cenare con i due campioni

Gentile e Cerella sono compagni e amici - Foto dai social

Due grandi cestisti. Due grandi ragazzi. 

Alessandro Gentile e Bruno Cerella, campioni dell’Olimpia Milano, hanno deciso di mettere all’asta una cena in loro compagnia per sostenere Slums Dunk, un’associazione benefica. 

Sarà possibile fare offerte sul sito CharityStars fino a lunedì 14 marzo. Al momento, l’offerta più alta è di 480 euro. 

“Alessandro ed io vi aspettiamo, dunque siate generosi con le offerte”, ha dichiarato Cerella. “Sono molto contento di poter sostenere anche tramite questa bella iniziativa la mia associazione, Slums Dunk, che mira a migliorare le condizioni di vita di bambini e giovani che vivono nella aree economicamente e socialmente degradate del Kenya”, ha detto Bruno.

Il vincitore dell’asta vivrà l’esclusiva opportunità di prendere parte alla cena con Cerella e Gentile portando con sé due amici. La cena si svolgerà presso El Gaucho, ristorante di un altro nome celebre dello sport, l’argentino Javier Zanetti.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel?

  • Buono, fresco, colorato: ecco dove mangiare dell'ottimo poke a Milano

  • Come pulire le porte di casa

  • Come difendersi dai ladri in casa in estate

I più letti della settimana

  • Trovato morto Stefano Marinoni, il 22enne di Baranzate scomparso dal 4 luglio: la tragedia

  • Paura per il ciclista 16enne Lorenzo Gobbo: infilzato da un legno, polmone perforato. Foto

  • Milano, una notte di fuoco in via Palmanova: furioso incendio nel centro commerciale. Foto

  • Sciopero nazionale dei trasporti in arrivo: a Milano a rischio metro, bus, tram, treni e taxi

  • Incidente in corso Genova Milano: ferite due ragazze di 18 e 19 anni, tram deviati in centro

  • Omicidio a Sesto: uomo in carrozzina uccide la moglie con il poggiapiedi della sedia a rotelle

Torna su
MilanoToday è in caricamento