mercoledì, 23 aprile 11℃

Calciomercato, Ibra chiede a Berlusconi il regalo: Balotelli al Milan

L'attaccante svedese, dopo lo sfogo alla televisione svedese per essere arrivato secondo in campionato (la prima volta da quando è all'Ajax), ha avuto un colloquio con il presidente del Milan chiedendo di avere Balotelli in rossonero

Lorenzo Nicolini 9 maggio 2012
1

Zlatan Ibrahimovic vuole vincere, non solo in Italia, ma anche in Europa. Lo sfogo avuto alla televisione svedese è stato chiaro, Ibra vuole rinforzi per far grande il Milan e puntare alla Champions League. Ieri, in via Turati, c'è stato un colloquio segreto tra l'amministratore delegato Adriano Galliani, Ibrahimovic e Mino Raiola agente proprio dell'ex giocatore del Barcellona. In men che non si dica la chiacchierata si è spostata su temi di mercato interessanti.

Annuncio promozionale

Il nome di Carlos Tevez è stato fatto ma il Manchester City, ora, lo dichiara incedibile e così, per bocca di Raiola, si è iniziato a parlare di Mario Balotelli che ha in comune con Ibra proprio il procuratore. 

Solo un caso? Non proprio perché, secondo diverse indiscrezioni, pare che Ibrahimovic abbia chiesto esplicitamente al presidente Silvio Berlusconi uno sforzo economico per portare a Milano SuperMario Balotelli. L'affare è complicato ma non impossibile. Come detto, il City terrà con sè Tevez e cercherà di prendere dall'Arsenal Robin van Persie mentre è in dirittura d'arrivo dal Lille Eden Hazard. Insomma Bad Mario sembra proprio di troppo e Milano, per lui, è come una seconda casa. La volontà del giocatore c'è e in questi casi quando si parla di 'top player' l'indizio fa presto a trasformarsi in prova. 
Mario Balotelli
ac milan
calciomercato

1 Commenti

Feed
  • Avatar di Mou

    Mou pensate che fortuna,se lo acquistasse il milan si beccherebbe due Raiola boy.già raiola è,secondo me,un bel grattacapo quando hai un suo giocatore,pensate ad averne due,tra l'altro due dei più talentuosi della sua scuderia.come minimo signi****** dargli un potere ombra enorme (come successe da noi).Al milan sarebbero disposti a ciò?dubito.Poi beh,se lo fanno avranno i loro motivi.ma attenti a non rompere lo spogliatoio!

    il 10 maggio del 2012