Ed è poker: Mc-Carnaghi Villa Cortese non si ferma più

Quarta vittoria per le ragazze di Abbondanza che arrivano alla sosta con un ritmo indiavolato: battuta anche la Chateau D'Ax al tie-break

Quattro vittorie su altrettante partite. La MC-Carnaghi Villa Cortese chiude questa prima fase del campionato, prima della pausa per la World Cup, con lo stesso numero di successi dello scorso anno ed un punto in meno perché la vittoria numero 4 arriva al termine di un combattutissimo tie break. Biancoblu in discesa nei primi due set, poi qualcosa si inceppa nel terzo e quarto parziale. Reazione positiva e che soddisfa Abbondanza ed i tifosi arrivati da Villa Cortese e che conduce al successo finale.

PRIMO SET - Il primo set del big match tra le primatiste del 67° Campionato di Serie A1 Femminile vede Urbino e MC-Carnaghi Villa Cortese in fase d studio. Le 12 giocatrici in campo, più che cercare di capire le mosse avversarie, hanno cercato il loro equilibrio interno con i tanti cambi apportati ai propri sestetti di partenza. Marcello Abbondanza conferma i pronostici della vigilia con Pincerato in regia, Pavan opposto, Guiggi e Wilson centrali, Cruz e Barborkova schiacciatrici ricevitrici, con i due liberi Carocci e Puerari ad alternarsi come sempre. Dall’altra parte della rete Urbino rinuncia ad una delle sue schiacciatrici titolari, la serba Blegojevic, schierandola nel ruolo di libero.

SECONDO SET - La formazione di Marcello Abbondanza si registra più velocemente delle avversarie guidata in attacco da Martina Guiggi e Sarah Pavan. L’opposta canadese è l’autentica mattatrice del parziale e conquista un bottino di 7 punti, 6 in attacco ed un ace che pizzica la ricezione non rodata di Urbino. I suoi attacchi danno il là alle due fughe cortesine che hanno portato alla vittoria del parziale su cui mette la firma anche l’ex del match Wilson con un attacco ed un muro che ipoteca la vittoria che arriva da un errore al servizio di Crisanti. Secondo set in equilibrio fino al 13-13, ma è ancora una volta il Villa Cortese a rompere gli indugi e lo fa affidandosi non ad una giocatrice ma a un fondamentale il muro. In uno spazio di sette punti, dal 14-16 al 15-22, le cortesine conquistano 5 block vincenti ed altrettanti punti con Martina Guiggi che si erge ad autentica barriera per le attaccanti avversarie.

Due errori in attacco di Tirozzi e Faucette spianano la strada del 2-0 per il Villa Cortese. Il 16-25 conferma, anche, la serata super di Sarah Pavan, in questo secondo set mette a segno 9 punti, 8 in attacco ed 1 ace. Nel dentro o fuori del terzo parziale Urbino trova la reazione per allungare al quarto set la partita. La palleggiatrice avversaria rimette in partita Tirozzi e Garzaro, pescando anche una continua Faucette. Marcello Abbondanza prova la via dei cambi. Sul 12-8 richiama in panchina Barborkova e punta sulla potenza e incoscienza in attacco di Sylla. Qualche scambio più tardi prova a cambiare regia con Sintoni in campo per Pincerato ed infine trova spazio anche Perinelli. Urbino, però, è già volata via a prendersi il set che riapre il match. Quarto set che comincia con novità nel sestetto cortesino: Marcello Abbondanza mette Elena Perinelli al posto di Barborkova. Urbiono spinge ancora sull’acceleratore, al primo time out tecnico è avanti 8-4. Quattro punti di vantaggio che Urbino prova a gestire e Villa Cortese a ricucire ancora con gli attacchi di Pavan ed un’attenzione crescente in difesa. 

La MC-Carnaghi Villa Cortese si scrolla di dosso i due parziali vinti da Urbino e torna in campo con una rinnovata determinazione. Primo punto di Wilson che mette a segno un muro e lancia un messaggio al PalaMondolce. Pavan e Cruz lanciano Villa Cortese sul 4-1 che capitalizza gli errori avversari ed i contrattacchi di Pavan, autentico punto di riferimento in questa partita per Pincerato. L’ultimo punto arriva, però, dal braccio mancino di un’altra biancoblu, quello di Elena Perinelli, che con un mani out conquista la vittoria più difficile ed importante della MC-Carnaghi Villa Cortese in questa prima fase.

CHATEAU D’AX URBINO – MC-CARNAGHI VILLA CORTESE 2- 3(20-25; 16-25; 25-16; 25-20; 10-15)

CHATEAU D’AX URBINO: Skorupa 4, Tirozzi 18, Garzaro 14, Djersilo 18, Crisanti 9, Faucette 15, Blegojevic (L).MCNamee 0, N.E. Devetag,Gentili, Giombetti. All. Salvagni

MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Barborkova 1, Wilson 11, Pavan 27, Cruz 11, Guiggi 15, Pincerato 4, Carocci (L1). Puerari (L2), Sylla 2, Sintoni 0, Perinelli 3N.E. Figini, Danesi. All. Abbondanza Note – Durata set: ’26, ’25, ’33, ’29, ‘17. Durata totale 2h e 10 minuti. Chateau d’Ax Urbino: 8 muri, 2ace, 8 battute sbagliate,27 errori punto, ricezione 74%, 55 perf. %. Attacco 39 % MC-Carnaghi Villa Cortese: 12 muri, 4 ace, 8 battute sbagliate, 19 errori punto, ricezione 70%, perf 59%; attacco 38% ARBITRI: Piana - Puletti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento