Contro l'Olimpique Marsiglia è pareggio: quasi ipotecato il passaggio agli ottavi

Finisce 1 a 1 la partita del penultimo turno del girone di Champions. I rossoneri incontrano a San Siro l'Olimpique Marsiglia e dopo 10 minuti passano in vantaggio. Raggiunto poco dopo dai francesi il Milan tiene il risultato nonostante le occasioni degli ospiti. Leonardo: "Adesso ci giochiamo tutto a Zurigo"

Alla fine pareggio è stato e il Milan può sorridere. A San Siro i rossoneri pareggiano 1 a 1 contro l’Olimpique Marsiglia e, a meno di tracolli inaspettati, il passaggio agli ottavi è quasi ipotecato. Nell’ultimo turno del girone, infatti, il Milan andrà a Zurigo mentre i francesi si batteranno contro il Real Madrid. Tutto lascia supporre che la strada per la squadra di Leonardo sia in discesa ma, ovviamente, non dovranno esserci cali di concentrazione.

Leonardo recupera Borriello e schiera il solito modulo “quattro due fantasia”, Didier Deschamps può schierare uno degli uomini più rappresentativi Lucho Gonzales. Proprio i due giocatori sono protagonisti nei primi minuti di gioco. Al 10’ l’attaccante milanista salta nettamente il marcatore diretto e, davanti a Mandanda, lo fulmina sotto le gambe. Sembra mettersi tutto per il meglio ma dopo sei minuti i francesi trovano l’immediato pareggio. Dida smanaccia centralmente un cross dalla sinistra e per Lucho Gonzales è un gioco da ragazzi ribadire in gol. Si fa male Oddo e entra al suo posto Abate ma è l’Olimpique a rendersi pericoloso con Niang.

Le risposte dei padroni di casa portano la firma di Borriello e Pato ma il primo tempo si chiude sul pari. Nella ripresa sale in cattedra Ronaldinho con alcuni tocchi fenomenali ma è l’OM ad avere le occasioni più clamorose. Il Milan è fortunato prima sulla traversa di Brandao che si divora un gol già fatto, poi sul colpo di testa di Diawara che incoccia sul palo a Dida battuto. In mezzo a queste due opportunità, è ancora Borriello ad avere sulla testa (cross splendido di Ronaldinho) la palla del vantaggio ma l’attaccante spreca. 

“Siamo partiti molto bene, poi abbiamo concesso il pareggio e la partita è cambiata. Nel secondo tempo loro hanno avuto occasioni importanti ma, per fortuna, alla fine il risultato non è cambiato. Credo che il pareggia sia giusto, considerando anche il fatto che loro avevano giocato venerdì e hanno avuto modo di riposarsi più a lungo. Adesso ci giochiamo tutto a Zurigo anche se era meglio sfruttare il match point stasera”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

  • Fanno esplodere la banca e scappano verso un campo rom: il bottino era di 60mila euro

Torna su
MilanoToday è in caricamento