La Curva dell'Inter, auguri al vetriolo per Conte: "Sei stato juventino. Dimostraci di essere all'altezza dell'Inter"

"Accettiamo il fatto che da certi sospetti si sia svincolato espiando le sentenze che l'hanno riguardato, sebbene rimanga indelebile la colpa per la lunghissima militanza in una società da cui ci riteniamo lontani anni luce per stile e valori", dice la Curva Nord

Curva dell'Inter

Non è una grande accoglienza quella dei tifosi dell'Inter al tecnico salentino.

"Noi non siamo la Juve. Per noi vincere non è l'unica cosa che conta". La Curva Nord dell'Inter, infatti, invia questo messaggio ad Antonio Conte, ufficializzato in queste ore come nuovo tecnico nerazzurro. 

"Puntualizziamo in maniera ferma e decisa che la Curva Nord non può certo dimenticare il suo passato bianconero e giudiziario", si legge in un messaggio pubblicato su Facebook.

"Accettiamo il fatto che da certi sospetti si sia svincolato espiando le sentenze che l'hanno riguardato, sebbene rimanga indelebile la colpa per la lunghissima militanza in una società da cui ci riteniamo lontani anni luce per stile e valori", prosegue la Curva Nord. "La nostra preoccupazione riguarda soprattutto l'aspetto morale. Essere interista significa vincere nel rispetto dell'avversario, accettare la sconfitta, le sentenze e non cercare alibi. Buon lavoro a mister Conte con l'augurio di dimostrarci presto di esser all'altezza dell'Inter", conclude la Curva.

Mentana: "Messaggio della Curva dell'Inter delirante"

''Ho appena letto un farneticante comunicato della Curva Nord dell'Inter sull'arrivo del nuovo tecnico Conte''. Enrico Mentana, direttore di La7 e uno dei più noti tifosi interisti, commenta così il messaggio della Curva Nord dell'Inter per il neoallenatore nerazzurro Conte. ''Oltre al resto, già di per sé allucinante, c'è una lunga tirata sui trascorsi giudiziari di Conte - prosegue Mentana sulla sua pagina Facebook -. Scritta da chi si è macchiato di reati sportivi e penali a ogni stagione, e pochi mesi fa ha orchestrato l'agguato contro i tifosi avversari prima di Inter-Napoli, e ne ha fatte di cotte e di crude, anche con cori indegni nei confronti di chiunque, giocatore nerazzurro o di altre squadre, non gli andasse a genio o non gli avesse baciato la pantofola''.

"Inizia un nuovo capitolo della mia vita, sono entusiasta", ha detto poco prima Conte. "Cercherò con il lavoro di ricambiare tutta la fiducia che il presidente e i dirigenti hanno riposto in me. Ho scelto l'Inter per la società, per la serietà e l'ambizione del progetto. Per la sua storia. Mi ha colpito la chiarezza del club e la voglia di riportare l'Inter dove merita", prosegue.

Quanto guadagna Conte all'Inter

Non sono ancora state rese note le cifre ufficiali, ma diverse testate specializzate e fonti informate confermano che lo stipendio di Antonio Conte all'Inter si aggirerà intorno ai 9 milioni di euro netti a stagione più i bonus. Altri 4 milioni fino al 2021, poi, dovranno essere messi in conto per la buonuscita per Spalletti e il suo staff. 

"Sono sicuro che Conte sia uno dei migliori allenatori che esistano", afferma il presidente nerazzurro Steven Zhang. "Sono certo che ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo, a realizzare la nostra missione che è sempre la stessa: riportare questo club tra i migliori al mondo".

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Perchè è importante cambiare le lenzuola del letto

  • Schiamazzi e lite furibonda all'una di notte in strada

  • Pulizia della lavastoviglie: tutti i consigli utili

  • Come svegliarsi bene la mattina: 6 consigli pratici

I più letti della settimana

  • Follia sul bus a Milano, autista picchiato a sangue: la foto denuncia dell'occhio tumefatto

  • E' morto a Milano Enrico Nascimbeni, aveva 59 anni

  • Sciopero dei mezzi a Milano, giovedì stop a metro, tram e bus Atm: gli orari dell'agitazione

  • Meno di 300 euro per andare (e tornare) da Milano a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Ragazzo di ventidue anni sparito da oltre un mese: ritrovato a Milano, dormiva in strada

  • Assorbenti, coppette mestruali e sex toys: a Milano il primo negozio dedicato alla vagina

Torna su
MilanoToday è in caricamento