Inter, Icardi dice no a Spalletti: l'ex capitano nerazzurro non va a Francoforte, "sto male"

L'ex capitano non torna in gruppo e continua con la fisioterapia. Inutile l'intervento di Spalletti

Mauro Icardi ha detto no. L'ex capitano nerazzurro - privato della fascia lo scorso 13 febbraio - continua la sua vita da separato in casa. A nulla è valso il tentativo di riavvicinamento del tecnico Luciano Spalletti, che lunedì pomeriggio avrebbe avuto un colloquio con il bomber argentino, chiedendogli di tornare ad allenarsi con il resto della squadra. 

Stando a quanto riportato dalla Gazzetta, il numero 9 ha "risposto picche". Icardi avrebbe spiegato di sentire ancora dolore al ginocchio - proprio dal 13 febbraio sta facendo fisioterapia in solitaria, lontano dal gruppo - e ha chiarito di stare male e di non essere disponibile per la trasferta di Europa League a Francoforte. 

A questo punto - dopo le polemiche della moglie agente Wanda Nara per il contratto, dopo i sassi contro l'auto della donna, la trasferta saltata a Vienna e le lettere d'amore sui social - lo strappo tra Maurito e il mondo nerazzurro sembra ormai insanabile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • La Dea bendata bacia il Milanese: vincita record con il concorso di sabato del Lotto

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

Torna su
MilanoToday è in caricamento