Inter, Stefano Sensi ufficiale in nerazzurro per 5 anni

Il valore complessivo dell'operazione è di circa 30 milioni di euro

Stefano Sensi è un giocatore dell'Inter. Nella giornata di martedì ha effettuato le visite mediche alla Humanitas poi la verifica dell'idoneità sportiva al Coni; infine ha firmato il contratto che ufficializza il suo passaggio dal Sassuolo al club nerazzurro. E' il terzo rinforzo della società dopo Diego Godin e Valentino Lazaro

Il contratto sarà da un milione e mezzo di euro più i bonus per cinque anni, mentre il prestito di Sensi è stato valutato 3 milioni oltre a un diritto di riscatto di 25 milioni e altri 5 milioni di bonus legati alle vittorie dell'Inter. Il valore totale dell'operazione è quindi di circa 30 milioni di euro. 

Con l'operazione, Marco Sala viene ceduto in prestito al Sassuolo. Si perfeziona quindi la squadra che, nel 2019/2020, sarà guidata da Antonio Conte.

Classe 1995, centrocampista, Sensi inizia la carriera da calciatore nelle giovanili dell'Urbania, del Rimini e del Cesena. Nel 2013 esordisce in Lega Pro (prima divisione) nel San Marino. Dopo una stagione al Cesena in Serie B, passa (nel 2016) al Sassuolo, con la cui formazione esordisce prima ai preliminari di Europa League e poi in Serie A. 

Nel frattempo, dopo aver disputato incontri con le Nazionali Under 17, Under 20 e Under 21, a novembre 2018 esordisce in Nazionale nell'amichevole contro gli Stati Uniti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento