Olimpiadi, ispettori Cio a San Siro: «Per noi l'inaugurazione qui o nel nuovo stadio è uguale»

La rassicurazione degli ispettori del Comitato internazionale olimpico in merito alle voci per le quali il Meazza potrebbe essere abbattuto

Gli ispettori del Cio visitano San Siro (foto Mianews)

Le Olimpiadi invernali si terranno (a Milano-Cortina oppure a Stoccolma) nel 2026, mentre il nuovo stadio di Milano (o San Siro ristrutturato) sarà pronto nel 2022-2023. Rispetto alla discussione generale sull'abbattimento o meno del Meazza, la "questione olimpica" ha il suo peso perché San Siro sarebbe la scelta per la cerimonia inaugurale nel caso in cui il Cio (Comitato internazionale olimpico) scelga la candidatura italiana. Per la cronaca, la cerimonia di chiusura si terrebbe invece all'Arena di Verona.

L'intervista al presidente del Coni, Giovanni Malagò: video

Gli ispettori del Cio sono in visita in Italia per verificare nuovamente gli impianti esistenti (e i progetti su quelli da realizzare), così come le strutture di supporto, i collegamenti viari e tutto quanto concerne l'organizzazione e la gestione dei giochi olimpici. E, giovedì 4 aprile, hanno visitato anche lo stadio milanese. Che è diventato per un giorno l'argomento principale di discussione in merito.

Per Giovanni Malagò, presidente del Coni e quindi "referente" principale del Cio in Italia, «qualunque soluzione (sullo stadio, n.d.r.) esca fuori, per noi va benissimo e va altrettanto bene al Cio. Sia che rimanga San Siro, sia che se ne faccia uno nuovo, sia che si faccia una ristrutturazione adeguata, tutte e tre le soluzioni sono, per loro, assolutamente perfette». Per Malagò, la questione «riguarda Milan, Inter e Comune di Milano».

Ammette che il Meazza è «un posto iconico» l'ex rugbista romeno Octavian Morariu, capo delegazione del Cio: l'inaugurazione nell'attuale stadio milanese «sarebbe un'esperienza fantastica, in primo luogo per gli atleti». Ma, aggiunge Morariu, «non abbiamo particolare preoccupazione» sull'eventualità che lo stadio non sia il Meazza ma l'eventuale nuovo impianto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

  • Maltempo a Milano, violenta grandinata nel pomeriggio di venerdì: diversi allagamenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento