Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Derby Milan-Inter: video della rissa in panchina tra Kessie (preso di mira con 'buu' dai tifosi) e Biglia

 

Il derby di Milano è andato all'Inter. In gol per i nerazzurri Vecino al 3', De Vrij al 51' e Martinez al 67', su rigore. Il Milan aveva accorciato le distanze al 57' con Bakayoko (1 a 2) e poi sul 1 a 3 con Musacchio al 71'.

I video con i gol di Milan Inter

Ma durante la partita c'è stata anche una rissa sfiorata nella panchina del Milan tra Kessie e Biglia. Franck Kessie, sostituito al 69', a un certo punto si è scagliato contro il compagno di squadra Lucas Biglia, anche lui in panchina.

Lite in diretta tv Kessie-Biglia: cos'è successo

Ci sono voluti i compagni di squadra a fermare l'ivoriano. I momenti di tensione sono stati ripresi dalle telecamere delle televisioni. A fine partita, prima mister Gattuso ha stigmatizzato il comportamento dei suoi giocatori ("oggi ho perso due volte. Ho perso la partita e ho perso con loro"), promettendo che avrebbero parlato direttamente gli interessati, e poi entrambi si sono presentati alle telecamere di Sky per chiarire cos'era accaduto.

Dalle parole dei due milanisti è emerso che la lite è scoppiata perché Kessiè, uscendo dal terreno di gioco per la sostituzione, si è tolto la maglia rabbiosamente e ha manifestato nervosismo, e Biglia lo ha ripreso chiedendogli tra l'altro maggiore rispetto per il compagno entrato al suo posto (Andrea Conti, per la cronaca). A quel punto Kessiè è "scattato" e solo l'intervento di mezza panchina ha bloccato la sua furia. In seguito, Leonardo e Maldini sono scesi per chiarire la situazione e, appena dopo la partita, i due si sono presentati davanti alle telecamere per spiegare cos'era successo.

Entrambi si sono mostrati amareggiati. Kessiè, che ha parlato per primo, si è scusato con Biglia, Gattuso e i tifosi affermando che "è stata l'adrenalina del momento" e che avrebbe dovuto ascoltare Biglia, "più grande di me". Il compagno, dal suo canto, oltre a scusarsi a sua volta, ha affermato che, essendo più esperto, avrebbe dovuto scegliere un momento più adatto, per esempio negli spogliatoi, per parlare con Kessiè. Incidente, dunque, apparentemente superato.

Sospetti episodi razzisti durante il derby

Lo stesso Kessie era stato preso di mira con ululati e "buuu" razzisti della curva Nord dell'Inter nel corso del derby. La tifoseria organizzata nerazzurra lo aveva 'beccato' un paio di volte con ululati e "buuu". Nessun intervento, tuttavia, da parte dell'arbitro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento