Più salette riservate per guardare le partite: le idee di Milan e Inter per San Siro

Le due società propongono al comune di aumentare la quota del canone "pagata" attraverso lavori pubblici

Lo stadio di San Siro (foto Andrea Bordone)

Il futuro di San Siro sarà sempre più targato Milan e Inter. Da una parte il Milan ha altre "gatte da pelare" che pensare al nuovo stadio: c'è da definire il passaggio di consegne (che va a rilento) tra Fininvest e una cordata di imprenditori cinesi. Dall'altra, Roberta Guaineri, neo assessore comunale allo sport, ha detto chiaro e tondo che a Milano non c'è posto per il secondo stadio di calcio.

Le due società milanesi hanno quindi proposto al comune (proprietario dell'impianto) un investimento di 28 milioni di euro in quattro anni, fino al 2020, attraverso una modifica del contratto di affitto. Milan e Inter pagano il canone al comune (nove milioni di euro all'anno) in parte con denaro e in parte con opere di riqualificazione: e hanno chiesto che queste ultime siano portate al 70% del canone complessivo, anziché l'usuale 50%. La deroga è stata peraltro già ottenuta in vista della finale di Champions League che si è disputata nel 2016: ora riguarderebbe anche gli anni a venire.

Oltre alla manutenzione, Milan e Inter sarebbero intenzionate a migliorare l'ospitalità. Servizi maggiori, esclusivi, per un numero superiore di persone. Come le salette riservate da cui guardare comodamente la partita, che le due società vorrebbero creare anche nei primi anelli blu e verde.

La giunta di Giuseppe Sala esaminerà la proposta e valuterà se accettarla.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • mobilità

    Inquinamento a Milano, arriva blocco traffico primo livello: chi non può circolare

  • Cronaca

    Spari in pieno giorno nel parco dello spaccio: due uomini feriti alle gambe a colpi di pistola

  • Attualità

    "Non voglio stare vicino a una negra": la denuncia di una giovane in treno a Milano

  • Incidenti stradali

    Schianto tra auto e furgone: gravi due uomini

I più letti della settimana

  • Sciopero generale venerdì 26 ottobre, fermi treni, metropolitane e mezzi Atm: tutti gli orari

  • Ragazzina si butta sotto al metrò: salvata da macchinista eroe

  • 16enne si sente male a scuola: morta

  • Milano, ecco perché fumo e odore di bruciato vengono avvertiti in quasi tutta la città

  • Milano, vento molto forte: cadono alberi e case danneggiate

  • Forte odore di bruciato a Milano: boom di segnalazioni da piazzale Lotto a Città Studi

Torna su
MilanoToday è in caricamento