Milan, Allegri: "Dopo il derby è obbligatorio vincere"

Massimiliano Allegri 'ordinà i 3 punti al suo Milan che domani fa visita al Novara nell'ultima giornata d'andata. "Bisogna partire bene sin dal fischio d'inizio, dobbiamo essere svegli", dice il tecnico rossonero

Massimiliano Allegri a Novara vuole vedere un Milan che vince, è obbligatorio, la prestazione viene in secondo piano. Tre punti consentirebbero alla sua squadra di diventare campione d'inverno in caso di passo falso della Juventus con l'Atalanta, ma l'allenatore rossonero non sottovaluta il Novara, che mercoledì ha costretto i suoi ai supplementari in Coppa Italia. "Dobbiamo tornare a vincere dopo il ko nel derby, ma sono certo che il Novara proverà a fare la partita della vita", avverte Allegri, che alle 15 farà allenare il Milan sul campo sintetico del Piola di Novara. "Anche per il sintetico sarà una partita difficile, più veloce. Io non sono molto favorevole ai campi in sintetico - ha aggiunto -, costringono a giocare un calcio completamente diverso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegri spera di recuperare il prima possibile Pato, mentre delega alla società ogni riflessione sull'affare Tevez. "Pato ha avuto un piccolo stiramento al flessore, ha già cominciato la fase di recupero e spero di recuperarlo al più presto", ha spiegato l'allenatore del Milan, sicuro che il brasiliano non abbia problemi di serenità: "Sono discorsi che lasciano il tempo che trovano, Pato è sereno". Allegri infine non si è sbilanciato sulla possibilità di avere Tevez, che ha rifiutato il Paris Saint-Germani: "Fino al 31 gennaio si faranno tante chiacchiere, la società vigila e io sono sereno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento