Il fantasista Paquetà arriva al Milan: "E' la squadra giusta per me"

Trequartista o mezz'ala sinistra, è dotato di buona fisicità, ottime qualità tecniche e grande visione di gioco

Il nuovo giocatore

"Sono molto coinvolto in questa nuova sfida, ringrazio tutti per la fiducia nei miei confronti, in campo voglio rispettare le aspettative". Così si è presentato nelle scorse ore il nuovo acquisto del Milan Lucas Paquetà, spiegando che "la prima parola" con cui Leonardo lo ha convinto "è stata Milan: è una grande squadra, con una grande storia. Quando il Milan mi ha chiamato attraverso Leo è stato importante: mi ha presentato un progetto importante con professionisti importanti. Con i miei familiari ho deciso che il Milan fosse il posto giusto per me".

Le caratteristiche

Trequartista o mezz'ala sinistra, è dotato di buona fisicità, ottime qualità tecniche e grande visione di gioco. In Brasile è stato accostato ai connazionali Neymar e Kaká. Cresciuto nelle giovanili del Flamengo, il 28 maggio 2017 debutta in campionato nel match pareggiato 1-1 contro l'Atlético Mineiro. L’affare con i rossoneri sarebbe stato chiuso nella notte sulla base di 35 milioni più bonus.

Polemica Higuain

E nella stessa giornata della presentazione del nuovo centropcampista, è scoppiato il caso Higuain. Il 2 agosto, in una torrida giornata milanese, era stato accolto da un vero e proprio bagno di folla che lui stesso aveva definito da "pelle d'oca". Ma adesso, soltanto 160 giorni dopo, il mondo sembra essersi capovolto. 

Pare già al capolinea la storia tra il Milan e Gonzalo Higuain, che era arrivato in estate dalla Juve e che ha - almeno in parte - deluso le aspettative. L'attaccante argentino, tra squalifiche - memorabile la "sceneggiata" contro la sua ex squadra - e periodi di lunga astinenza, non ha mai trovato al 100% il feeling con il mondo rossonero e sembra già essere pronto a fare le valigie.  Ad aspettarlo c'è il Chelsea di Maurizio Sarri, suo ex allenatore al Napoli e - per distacco - il tecnico che ha saputo farlo rendere meglio. La trattativa sembra essere decisamente avviata e - stando a quanto riferito martedì sera dal quotidiano spagnolo 'Marca' - il Pipita avrebbe già detto sì al Chelsea, pronto ad accoglierlo subito. E proprio martedì pomeriggio, poco prima, erano arrivate le parole di un Leonardo decisamente contrariato.

"Gonzalo ha vissuto un momento un po’ così - le parole del direttore tecnico del Diavolo -, adesso deve lasciarselo alle spalle. Il gol cambia qualcosa, ma ora deve continuare e prendersi le proprie responsabilità, deve pedalare. Non deve stare dietro alle voci di mercato e rimanere concentrato. Visto che sta qua - il monito di Leo -, sta qua e fai".  Il vero problema in casa Milan, però, sarebbe riempire il potenziale buco lasciato da Higuain. La società rossonera, infatti, ha ancora il cappio al collo del fair play finanziario e sostituire il bomber argentino non sarebbe per nulla semplice, tranne che nella trattativa con i blues entri Alvaro Morata, in uscita dal Chelsea. "Non credo che l'incontro di venerdì ci darà indicazione definitive", ha spiegato lo stesso Leonardo in vista dell'appuntamento con l'Uefa, "ma nel frattempo il tempo passa e si perdono delle occasioni. Potremmo fare operazioni di prestito con diritto di riscatto, ma - ha concluso - non è detto che le controparti accettino".

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Gioiellieri statunitensi truffati a Milano: ripagati da un cliente con 360mila euro false

  • Cronaca

    Fabrizio Corona torna in carcere: avrebbe violato le disposizioni del tribunale

  • Cronaca

    Milano, dà in escandescenze al centro di accoglienza e morde un poliziotto: arrestato

  • Attualità

    A Milano nasce PizzAut, la pizzeria gestita da ragazzi autistici

I più letti della settimana

  • Incendio bus sulla Paullese: autista dirotta e dà fuoco al mezzo: "Voglio vendicare i morti in mare"

  • Autista dirotta autobus con ragazzini e poi gli dà fuoco: "Da qui non esce vivo nessuno"

  • Fabrizio Corona torna in carcere: avrebbe violato le disposizioni del tribunale

  • Meningite, morta Federica: ragazza di 24 anni

  • Ragazzino fermato dalla polizia chiama i genitori, ma loro sono due ricercati: arrestati

  • "C'è una bomba vicino al Duomo": telefonata fa scattare l'allarme, denunciato mitomane

Torna su
MilanoToday è in caricamento