Presentazione X edizione Memorial internazionale calcistico Claudio Marovelli

l'11 giugno Garbagnate Milanese teatro del calcio professionistico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Daniele Davide Barletta, Sindaco della Città di Garbagnate Milanese e Giuseppe Marovelli, Presidente dell’associazione Claudio Marovelli Onlus hanno presentato la X edizione del“Memorial Internazionale Calcistico Claudio Marovelli” giunto alla sua decima edizione. Il Memorial è diventato un appuntamento importante nello scenario del calcio professionistico realizzato grazie al contributo tecnico dell’Accademia Calcio Como e dell’Asd OSL Garbagnate e di tante associazioni ed aziende che puntualmente contribuiscono attivamente fornendo personale di supporto, volontari, personale specializzato e quanto necessario per il funzionamento di questa macchina organizzativa complessa ma allo stesso tempo affascinante. Le squadre più titolate di questa nuova edizione sono l’Inter, l’Atalanta, la Sampdoria, il Milan, il Novara, la Lazio, il Lokomotiv Mosca e il Lokomotiv Zagabria che si scontreranno il 9 ed il 10 giugno con le vincitrici delle squadre locali sfidate in una fase preliminare che si terrà il 1,2,3 giugno. Il Memorial è riservato alla categoria esordienti 2005, età particolarmente delicata perché legata all’adolescenza dove spesso i ragazzi devono confrontarsi con situazioni di disagio, di dispersione, di bullismo e prime devianze. Ci piace pensare, che l’ambita partecipazione a questo straordinario Memorial da parte di tutte le squadre, possa essere uno strumento per diffondere valori quali la lealtà, il fair play e il rispetto delle regole. Solo fornendo e vivendo esempi positivi, i ragazzi di oggi possono diventare uomini corretti di domani, nello sport come nella vita. Le giovani squadre vivono un clima di condivisione, sviluppano il senso di appartenenza rappresentando il proprio territorio e di solidarietà perché ad ogni edizione è legata un’azione benefica. Obiettivo benefico della nuova edizione è donare 2 defibrillatori alla comunità Pastorale Santa Croce di Garbagnate Milanese frequentata da oratori, da scolaresche e da diverse società sportive. Aiutare il prossimo, divertendosi in uno scenario che supera i confini della nazionalità. Di fatti, oltre al torneo, si intrecciano momenti di confronto, di convivialità dove i ragazzi imparano a comunicare nonostante lingue diverse. Prima delle finali sarà organizzato un incontro con tutte le squadre, momento importantissimo per illustrare ai ragazzi le finalità del torneo (da tenersi in italiano ed in quella delle squadre straniere). Nel corso dell’incontro, sarà presentata l’azione benefica legata a questa edizione e sarà dato ampio spazio al valore della prevenzione e dei sani stili di vita da adottare. I ragazzi si sentiranno protagonisti di un cambiamento. Torneranno a casa vincitori e con un enorme bagaglio culturale oltre che con una straordinaria esperienza sportiva. Scambio di maglie, regali, giochi…giorni di grande condivisione. Un’esperienza che faranno fatica a dimenticare! E’ fondamentale quindi il messaggio positivo che questo torneo nella pratica vuole trasmettere ai giovani: il gioco del calcio come sistema educativo, come sistema di coesione sociale, come sistema di vita salutare con sano divertimento e sana competitività sviluppando il senso di solidarietà e spirito di aiuto verso il prossimo...tutto in uno scenario davvero strepitoso, quello INTERNAZIONALE! L’associazione Claudio Marovelli. Opere benefiche realizzate. Il 17 novembre 2008, a Garbagnate Milanese, viene costituita da Giuseppe ed Anna Marovelli, l’associazione Claudio Marovelli che ha come scopo principale quello di unire il ricordo di loro figlio Claudio, scomparso a soli 12 anni, ad opere di beneficienza e solidarietà. Nel 2017 Consegna di attrezzature sportive per la palestra nella sede dell’associazione Dianova Nel 2015 Conferito contributo economico a favore della Caritas di Garbagnate a sostegno del progetto «adotta una famiglia» Nel 2014 Il ricavato è stato devoluto a favore dell’associazione L’Abbraccio onlus Nel 2013 Contributo a favore della Caritas Ambrosiana a sostegno delle famiglie in difficoltà Nel 2012 Donazione alla Croce rossa di Garbagnate milanese di una pedana per il trasporto in sicurezza di malati, anziani e disabili montati su una Fiat Doblò Nel 2011 Ricavato devoluto all’associazione Stefano Borgonovo Onlus per la ricerca sulla sla Nel 2010 Donazione ai bambini colpiti dal terremoto di Haiti Donazione di un pulmino 9 posti per la comunità di Helantius che ospita minori in difficoltà Donazione all’Associazione Vida a Pititinga per la realizzazione di un centro sportivo Nel 2009 Donazione di un defibrillatore alla Croce Rossa di Garbagnate Milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento