La serie A dopo il Coronavirus: campionato al via il 13 giugno? Si attende l'ok del governo

La proposta della Lega: "13 giugno ripresa del campionato". Mancano 12 turni e 4 recuperi

La serie A vuole ripartire dopo lo stop per l'emergenza Coronavirus. O almeno vuol provarci. L'assemblea che si è riunita mercoledì con tutte le società presenti collegate in videoconferenza ha infatti indicato all'unanimità una data per il nuovo avvio del campionato. 

"Per quanto riguarda la ripresa dell'attività sportiva - si legge in una nota ufficiale della Lega - è stata indicata, in ossequio alle decisioni del Governo e in conformità ai protocolli medici a tutela dei calciatori e di tutti gli addetti ai lavori, la data del 13 giugno per la ripresa del campionato". Da via Rosellini hanno fatto anche di più e hanno spiegato perché per loro è necessario ripartire, tirando in ballo i diritti tv, senza fare troppi giri di parole. 

"La Lega Serie A - chiarisce infatti la stessa nota - ribadisce, nel rapporto con i licenziatari dei diritti audiovisivi 2018-2021, la necessità del rispetto delle scadenze di pagamento previste dai contratti per mantenere con gli stessi un rapporto costruttivo". L'Assemblea ha inoltre "indicato il Dott. Nanni della Società Bologna per rappresentare nella Commissione medico scientifica della Figc le istanze delle Società, che saranno previamente informate in sede assembleare".

Il campionato è fermo dallo scorso 9 marzo, quando l'emergenza Coronavirus era da poco esplosa. Tra le ultime a scendere in campo c'era stata l'Inter di Antonio Conte che il giorno prima aveva perso con la Juventus in uno Stadium vuoto dopo tutte le polemiche delle settimane precedenti per il rinvio decretato - inutilmente - per non disputare la gara a porte chiuse. Poi era arrivata la 

Ad oggi per completare la serie A - che va terminata entro il 2 agosto per lasciare spazio alle competizioni Uefa - mancano 12 turni completi e i 4 recuperi Inter-Samp, Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma. In più ci sarebbero da giocare le semifinali di coppa Italia Inter-Napoli e Milan-Juve e la finale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Lega ha formalizzato ufficialmente la sua proposta. Adesso si attende il via libera o meno del governo, che - stando a quanto riferito dal ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora - non arriverà prima di una settimana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

  • Bollettino Lombardia martedì 19 maggio: sempre più guariti, ma risalgono morti e contagi

  • Incidente in viale Monza, travolto e ucciso da un'auto mentre cammina sul marciapiede

Torna su
MilanoToday è in caricamento