Nuovo stadio Milan e Inter, Sala: "Deve essere pubblico. Il Comune non può perderci"

Sala ha proposto una concessione a lunghissimo termine a Palazzo Marino: i dettagli

Lo Stadio di San Siro

Il comune "non vuole speculare sul nuovo stadio, ma non può nemmeno perderci". Lo ha sottolineato il primo cittadino di Milano Beppe Sala parlando della possibilità che Inter e Milan realizzino una nuova "scala del calcio" e quindi della demolizione del Meazza. "Bisognerà trovare una formula perché sia di proprietà del Comune, con una concessione a lunghissimo termine — ha precisato il sindaco —. È chiaro che noi non possiamo perdere la proprietà dello stadio".

Intanto le ruspe attorno a San Siro sembrano essere sempre più vicine: i due club facendo una valutazione dal punto di vista economico-finanziario: "fare un nuovo stadio costerà circa 5-600 milioni e credo che stiano valutando anche il valore della ristrutturazione". Per il momento, comunque, non c'è nessuna concreta opzione all'orizzonte: "Io francamente non so dire a che soluzione arriveranno, ma li sto invitando a presentare una proposta".

Forza Italia: "San Siro non deve essere abbattuto"

Ma c'è qualcuno che si oppone alla demolizione della Scala del calcio. Nel pomeriggio di mercoledì Forza Italia presenterà ufficialmente il comitato "No demolizione di San Siro" e preannuncia battaglia con attività e mobilitazioni pubbliche in difesa dello stadio.

Il "nuovo San Siro": il progetto

La demolizione-ricostruzione è da sempre un pallino del Milan - soprattutto dall'arrivo del fondo Elliott - ma adesso anche l'altra sponda del Naviglio sembra essere sulla stessa lunghezza d'onda. Significativa una frase di Alessandro Antonello, amministratore delegato dell'Inter, pronunciata lunedì: "Inter e Milan procedono insieme. Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma i tempi sono maturi". Tra le righe: anche i nerazzurri hanno deciso di sposare l'idea rossonera di costruire un altro impianto

Il nuovo impianto, il cui progetto potrebbe essere depositato in comune già la prossima settimana, dovrebbe infatti sorgere nell'area dei parcheggi e dovrebbe essere più piccolo. Per ispirarsi, le due società - come già trapelato in passato - guardando agli Stati Uniti, tra tetti che si muovono e anelli interrati

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E per il nuovo stadio di Milano c'è anche già una potenziale data: l'esordio - almeno questa è la volontà del club - potrebbe avvenire nella stagione 2022/23. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

  • Bollettino Lombardia martedì 19 maggio: sempre più guariti, ma risalgono morti e contagi

Torna su
MilanoToday è in caricamento