Vigorelli, lo "stop" dal ministero: il vincolo sulla pista storica

Tutto da rifare per Palazzo Marino: la pista non si tocca. Ma non si esclude il ricorso

Il nuovo Vigorelli nei progetti del comune

Il ministro dei beni culturali ha messo il vincolo storico sulla pista del Vigorelli, risalente al 1935. La decisione è arrivata su pressione delle associazioni che contestano il progetto del comune di smantellare la pista stessa per sostituirla con una mobile, in modo da trasformare il Vigorelli da velodromo a impianto multifunzionale.

Per il comune è lo scenario peggiore, perché ora è tutto da rifare. Il progetto (e i soldi da spendere, compresi i 18 milioni di oneri di urbanizzazione del quartiere CityLife) si basava infatti su una pista mobile nuova. Quella vecchia, peraltro, non è nemmeno più omologabile per le gare internazionali di ciclismo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal comune nessuna risposta immediata, anche perché Lucia De Cesaris (assessore all'urbanistica) e Chiara Bisconti (assessore allo sport) aspettano di ricevere il documento ufficiale dal consiglio superiore per i beni culturali, che per il momento l'ha notificato solo alla sovrintendenza di Milano. Ma non si esclude che Palazzo Marino farà ricorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Coronavirus, distanziamento al ristorante: in Lombardia regole diverse ed è polemica

  • Bollettino coronavirus Lombardia e Milano: solo 8 contagi a Milano, 620 positivi in meno in Lombardia

Torna su
MilanoToday è in caricamento