Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Esselunga: "Un defibrillatore in ogni negozio". Ecco la novità

 

Salvare la vita è possibile, anche al supermercato. È stato installato venerdì mattina nel superstore di viale Famagosta a Milano il primo defibrillatore dei supermercati Esselunga. Il primo di una “lunga serie”, perché entro un mese ‘tutti i 158 negozi della catena - presenti in tutta Italia - saranno dotati di questo strumento salvavita’.

"Siamo molto orgogliosi”, ha dichiarato il generale Carlo Gualdi, consigliere d'amministrazione di Esselunga, il quale ha poi spiegato che per il pronto intervento sono stati formati 1000 dipendenti, di cui 500 solo in Lombardia. “Le tempistiche di soccorso a un arresto cardiaco sono fondamentali. Quale servizio sociale più importante che salvare le vite?”, ha aggiunto.

Il progetto ‘Cardio protetti in Esselunga’ è nato dalla collaborazione tra la nota catena alimentare e AREU (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) allo scopo di tutelare la salute di tutta la comunità, clienti e dipendenti, sia all’interno dei negozi che all’esterno, nel raggio di 200 metri e ovviamente durante l'orario di apertura del supermercato. 

Tutti i defibrillatori - ha spiegato il direttore generale di AREU, Alberto Zoli - sono geolocalizzati e facilmente individuabili. Come? Grazie a ‘Where ARE U’, un’applicazione - facilmente scaricabile sul proprio telefono - collegata direttamente alle centrali d’emergenza del 112 a cui richiedere l’intervento di carabinieri, polizia, vigili del fuoco e soccorso sanitario, permettendo, inoltre, di inviare contestualmente la propria posizione”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento