Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Milano, sgominate le bande che gestivano la droga a Comasina e Bruzzano. Video

 

Maxi blitz della polizia contro le bande che gestivano il traffico di droga nel Nord di Milano, tra Bruzzano e Comasina. Tra gli arrestati c'è anche un sovrintendente della polizia, Roberto Dagnano.

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Milano, hanno preso il via dalle segnalazioni degli agenti del Commissariato Comasina, oggetto in passato anche di atti intimidatori, che si erano accorti dei rapporti tra alcuni colleghi d'ufficio e pregiudicati della zona. Offriva i propri servigi - fatti di informazioni riservate - in cambio di soldi, weekend al lago, regali, prestiti agevolati e cocaina a prezzi calmierati.

Dagnano per 15 anni aveva prestato servizio nel territorio del commissariato Comasina, sulla volante. Per questo conosceva bene il territorio, e chi in quei quartieri spadroneggiava. Tanto da essere intimo amico dei capi della banda che gestiva lo spaccio di droga nella piazza di Comasina e in quella di Bruzzano. In manette con lui sono finite altre 22 persone: capi, cavallini, magazzinieri e due imprenditori collusi con l'organizzazione.

Nelle immagini passate si possono osservare alcuni degli arrestati davanti al piazzale antistante una carrozzeria di Novate Milanese, l'Ambrocar in via Boito. Il posto, stando alle indagini, era spesso luogo di ritrovo di alcuni degli arrestati.

Potrebbe Interessarti

  • Milano, scippa uno zaino in piazza Duomo: i militari lo fermano bloccandolo a terra

  • Coppia aggredita dal proprio cane: donna gravissima, portata in elisoccorso al Niguarda

  • Le ladre della metro contro il ragazzo che le filma: "Mongoloide africano, ti spacco la testa". Video

  • Accoltellata alla gola in centro a Milano: il racconto della donna che l'ha salvata

Torna su
MilanoToday è in caricamento