Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bimbo di due anni corre e cade sui binari: salvato da un ragazzo e da un agente Atm

 

Sua mamma lo ha perso un attimo di vista. Così lui, soli due anni, ha iniziato a correre sulla banchina - in quel momento abbastanza vuota - e senza accorgersene è finito sui binari, cadendo di faccia a terra. 

Attimi di terrore martedì pomeriggio nella stazione metropolitana di Repubblica, sulla linea M3 gialla. Lì, verso le 14.40, un bambino di due anni di origini senegalesi è letteralmente "volato" sui binari sotto gli occhi di alcuni viaggiatori terrorizzati. Il primo a intervenire, come mostrano le immagini, è stato un giovane che si è "calato" e ha recuperato il piccolo, riconsegnandolo a sua madre. 

Provvidenziale è stato anche il riflesso di un agente di stazione Atm che, dopo aver visto la scena dai monitor del suo gabbiotto, ha tolto il segnale e, di fatto, ha evitato che il treno - che viaggiava in direzione San Donato - potesse arrivare alla fermata. 

Soccorso da un'ambulanza del 118, il bambino è stato accompagnato per precauzione al pronto soccorso dell'ospedale Fatebenefratelli, ma le sue condizioni non destano alcuna preoccupazione. 

Il sindaco Beppe Sala ha parlato dell'accaduto, rivolgendosi al giovane eroe: "Oggi tutti abbiamo potuto ammirare quello che si può definire un gesto coraggioso. Grazie alla tua prontezza e a quella della agente della stazione M3 Repubblica, che ha fermato la circolazione dei treni, è stato salvato un bambino. Purtroppo non abbiamo nessun riferimento. Pertanto spero che attraverso i social riuscirai a metterti in contatto con me perché vorrei invitare entrambi a Palazzo Marino e ringraziarvi di persona a nome di tutta la città di Milano".

I due eroi, il ragazzo che si è "tuffato" sui binari e l'agente di stazione, hanno un nome: sono Lorenzo Pianazza - studente di diciotto anni - e Claudia Flora Castellano, dipendente Atm di trentadue anni. Loro, ognuno con il proprio ruolo, hanno preso in mano il coraggio e hanno salvato un bimbo.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento