Non paga lo strozzino della 'Ndrangheta, gli fa esplodere una bomba sul pianerottolo: il video

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

C'è una storia di di 'ndrangheta, estorsione e usura dietro la bomba esplosa a Pioltello, in via Dante Alighieri, il 10 ottobre 2017 intorno alla 1.40, che ha provocato danni ingenti ad una intera palazzina e l'evacuazione per ventisette persone. Dopo meno di un mese di indagini (coordinate da Ilda Boccassini e Paolo Storari della Direzione distrettuale antimafia di Milano), i carabinieri hanno arrestato il presunto responsabile del gesto.

Si tratta di un giovane di 25 anni — Roberto M. nato a Melzo e residente a Pioltello, incensurato — che, stando a quanto riferito dal comando provinciale dei carabinieri, appartiene ad una famiglia della 'ndrangheta radicata nel territorio di Pioltello. Il 25enne è stato arrestato nella mattinata di lunedì 6 novembre, è accusato di detenzione di materiale esplodente, estorsione e usura con l'aggravante della modalità mafiosa.

Bomba in un palazzo di Pioltello: le indagini

Potrebbe Interessarti

  • Ladri d'auto in azione a Milano: ecco il video del furto "in diretta" e l'arrivo della polizia

  • Camionista eroe salva un ragazzo che voleva saltare giù da un ponte in autostrada: il video

  • Metroman protagonista del nuovo videoclip di Calcutta Sorriso (Milano Dateo)

  • Non rispetta il semaforo in viale Fulvio Testi e finisce male: mega incidente tra 3 auto. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento