Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cnh: presidio dei lavoratori dopo l'annuncio della chiusura dello stabilimento di Pregnana milanese

Il colosso dei trattori ha comunicato martedì 1 ottobre il nuovo piano di riorganizzazione che prevede la dismissione dell'impianto a nord di Milano: 300 gli operai che rischiano il posto

 

Lavoratori in sciopero mercoledì 2 ottobre davanti ai cancelli dello stabilimento FCA-Cnh di Pregnana, a nord di Milano, che il 1° ottobre ha reso pubblico il piano di riorganizzazione che prevede la chiusura dell'impianto.

L'azienda, leader nel settore delle macchine agricole e dei trattori, ha infatti deciso di spostare tutte le attività a Torino a partire dal 2020, mettendo così seriamente a rischio il posto di lavoro dei circa 300 operai impiegati nella fabbrica. Il gruppo Cnh è controllato da Exor, azienda di diritto olandese che detiene la maggioranza azionaria. La società, controllata dalla famiglia Agnelli, nel 2017 aveva una capitalizzazione di quasi 24 miliardi di Dollari.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento