Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Inter, la coreografia della curva Nord per Diabolik: il capo ultrà della Lazio ucciso. Video

Le immagini della coreografia che la Nord ha voluto dedicare all'ultrà biancoceleste

 

Gli occhi di Diabolik a coprire quasi tutta la curva. Due aquile della Lazio a destra e sinistra della balaustra. E al centro uno striscione nerazzurro: "Fabrizio con noi". 

Così - prima di Inter-Lecce, poi vinta 4-0 - la curva Nord ha voluto salutare a modo suo Fabrizio Piscitelli, il capo ultrà della Lazio famoso proprio con il nome di Diabolik ucciso lo scorso 7 agosto in un parco a Roma da un killer che lo ha freddato con un colpo di pistola. I tifosi nerazzurri, gemellati con quelli laziali, hanno poi intonato diversi cori dedicati al "Diablo". 

"È questa la risposta che la Nord ha voluto dare a chi ha imposto assurde restrizioni per la cerimonia funebre di un Uomo, un Ultras, un Fratello", hanno spiegato gli ultras interisti, in riferimento alle tante polemiche per il funerale di Piscitelli.

"Con rinnovato cordoglio inviamo a tutti coloro che hanno camminato al fianco di Fabrizio ed ai suoi famigliari le più sentite condoglianze. Con l’occasione la Nord - hanno concluso i tifosi - ringrazia la figlia di Fabrizio, Giorgia, che accompagnata dal marito Daniele ha trovato la forza di onorarci con la propria presenza in curva in occasione dell’incontro odierno a San Siro".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento