Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, alla Chinatown di Milano l'assessore Tajani mangia il ramen per dire stop alle fake news

La responsabile al Commercio e alle Attività produttive del Comune pranza in via Paolo Sarpi per dimostrare che il contagio non avviene attraverso il cibo

 

"Il Coronavirus non si trasmette con il cibo, dobbiamo rassicurare la cittadinanza contro le fake news di questi giorni". Così l'assessore al Commercio del Comune di Milano Cristina Tajani parla ai giornalisti dal tavolo del ristorante "Ramen a mano", in via Paolo Sarpi, dove ha pranzato insieme al rappresentante della comunità cinese Francesco Wu e al segretario generale di Confcommercio Milano Marco Barbieri per dire "Stop" alle fake news sulla diffusione del temutissimo virus.

Per dimostrare l'infondatezza del contagio attraverso il cibo dei ristoranti cinesi, anche noi di Milano Today abbiamo deciso di assaggiare una delle pietanze insieme all'assessore, che ai nostri microfoni ha spiegato: "La scienza ci dice che il Corona virus non si contrae con l'alimentazione. Perciò dare retta a tutte le false notizie di questi giorni dimostra non solo un allarmismo ingiustificato, ma anche un danno all'economia della nostra città e delle tante imprese cinesi di Milano. Inoltre, nel nostro Paese, le misure precauzionali sono assolutamente serie ed efficienti, come dimostrano i controlli in corso in queste ore a Malpensa".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento