Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, l'appello di un infermiere milanese: "Non mandateci in guerra a mani nude"

Johnny Valdivia, operatore sanitario di Vermezzo (Milano), si rivolge all'assessore regionale alla Sanità Gallera: "Nelle case di riposo gli infermieri lavorano senza protezioni"

 

Un accorato appello all'assessore alla sanità regionale Giulio Gallera: "Siamo disposti a dare la vita per questo paese, ma non mandateci in guerra contro il Covid a mani nude".

A lanciarlo è Johnny Valdivia, operatore sanitario di Vermezzo, in provincia di Milano, che in un video pubblicato su Facebook denuncia le gravi condizioni di lavoro in cui molti suoi colleghi sono costretti a lavorare a causa della mancanza di presidi medici di protezione dal Coronavirus.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento