Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, pochi turisti alla riapertura del Duomo di Milano: "No alla paura, bisogna continuare a vivere"

Primo giorno con i portoni aperti dopo la decisione di isolare la cattedrale per una settimana a causa dell'emergenza sanitaria da COVID-19. Pochi gli ingressi, ma i visitatori non hanno timore del contagio

 

Milano torna lentamente alla normalità dopo il panico da Coronavirus e anche il Duomo riapre i propri portoni dopo una settimana di profilassi preventiva. Pochi i visitatori - soprattutto stranieri - che si avventurano nella cattedrale, all'interno del quale le autorità hanno previsto speciali misure preventive anti contagio (mascherina, obbligo di mantenere le distanze e non più di pochi ingressi per volta).

"No, non abbiamo paura - spiegano ai microfoni di Milano Today - Si tratta di un virus, non dell'Ebola. Certo è necessario prendere delle precauzioni, ma non dovete permettere che il terrorismo mediatico attorno al contagio condizioni le vostre vite. Bisogna andare avanti".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento