Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il 15% delle imprese innovative italiane nasce sul territorio milanese. Ass. Tajani: "Creati 9mila nuovi posti di lavoro nelle periferie"

 

Milano consolida il primato per la nascita di imprese innovative e hi-tech sul territorio. Secondo i dati diffusi dal Comune e presentati in mattinata dall'assessore al Lavoro e al Commercio del capoluogo lombardo, Cristina Tajani, "in Italia, 1505 startup innovative su 9742" sono nate o sono state sostenute grazie ai contributi erogati dall'Amministrazione. 

“In questi anni – ha spiegato l’assessore – grazie all’intenso lavoro di ascolto e analisi delle esigenze del tessuto produttivo cittadino, siamo riusciti a valorizzare e sostenere l’intraprendenza di molti giovani, sia nell’ambito dell’innovazione, sia nelle imprese di vicinato. Le imprese da noi sostenute occupano oggi quasi  nove mila persone, contribuendo al miglioramento dei tassi di occupazione in città. È poi significativo il dato delle attività avviate da donne, oltre il 60%, che hanno deciso di mettersi in gioco aprendo una propria attività, soprattutto in quartieri periferici dove ogni nuova apertura contribuisce a migliorare la vivibilità della zona. Si tratta di progetti per lo più legati al commercio di vicinato, all’artigianalità e alla somministrazione”. L'intervista. 

Potrebbe Interessarti

  • Passeggero non vuole il biglietto ma la multa: così la capotreno lo convince a pagare. Video

  • Maxi rissa tra stranieri alla Stazione Centrale: in 20 pestano un ragazzo con pugni e calci

  • Nubifragio nel Milanese: diluvia nel centro commerciale, cascata d'acqua. Video

  • Nubifragio a Milano: la gente passeggia per strada con l'acqua sopra le ginocchia. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento