Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Milano, degrado e abbandono nella case Aler di via Lulli 30: "Qui ci cadono i tetti in testa"

La denuncia della consigliera PD Carmela Rozza sullo stato di abbandono e degrado dello stabile a pochi passi da piazzale Loreto: "Ci sono pezzi di tetto che cadono in testa alla gente"

 

Intonaci, ponteggi e addirittura calcinacci che cadono dai tetti. È lo stato di degrado e abbandono delle case Aler di via Lulli 30, in zona Loreto, dove un intero palazzo sembra star cadendo a pezzi. A denunciarlo è la consigliera regionale del PD Carmela Rozza, che in un video mostra le condizioni dell'immobile gestito dalla società di edilizia popolare di Regione Lombardia.

"Mentre i due palazzi a fianco sono stati rimessi a nuovo - spiega nel filmato la consigliera - al civico 30 la situazione è di totale degrado. Le scale cadono a pezzi, così come gli intonaci delle facciate e i tetti. Nonostante questo Regione Lombardia non muove un dito e i residenti si sentono abbandonati".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento