Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, alla Darsena la farmacia che regala disinfettante ai negozi per rassicurare i clienti

Per affrontare il calo della clientela negli esercizi commerciali del quartiere ecco l'iniziativa della farmacia Stazione di Porta Genova, sponsorizzata dall'associaizone Via Vigevano-La Darsena"

 

Una bottiglia di gel igienizzante all'ingresso di ogni negozio del quartiere per rassicurare e garantire ai clienti la massima sicurezza durante l'emergenza Coronavirus. È l'iniziativa della farmacia Stazione di Porta Genova, di proprietà di Hippocrates Holding, e dell'associazione di commercianti "Via Vigevano-La Darsena", che per evitare il completo svuotamento dei locali della zona hanno deciso di rifornire gratuitamente gli esercenti che aderiscono all'iniziativa.

"Le regole sanitarie indicate dal Ministero sono assolutamente imprescindibili - spiega il direttore della farmacia Paolo Vigo - Tuttavia per i pochi clienti che ancora frequentano i negozi del quartiere abbiamo voluto dare anche un segnale di positività e normalità da un lato, e di totale sicurezza dall'altro: potersi igienizzare le mani all'ingresso di tutti i negozi. Questo, unitamente al lavarsi le mani frequentemente, è il comportamento più efficace che si possa tenere per combattere nel nostro piccolo il contagio da Coronavirus".

"I commercianti della zona hanno ricevuto un duro colpo - racconta il presidente dell'associaizone "Via Vigevano-La Darsena", Roberto Galli - Al Governo chiediamo di tenerne conto e di aiutare non solo i negozi che sono stati costretti a chiudere (per necessità o per le disposizioni del Ministero), ma anche quelli che stanno disperatamente resistendo continuando a tenere aperto".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento