Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Franceschini contestato alla Triennale dai lavoratori dello spettacolo: "No al 'Netflix della cultura'"

Il ministro della Cultura, atteso alla conferenza stampa della stagione estiva dell'istituzione culturale milanese, assente per partecipare agli Stati generali di Conte

 

Era atteso alla Triennale per partecipare alla conferenza stampa della stagione estiva dell'istituzione culturale di Milano, e invece il ministro Fransceschini non si presenta scatenando la protesta dei lavoratori dello spettacolo, sul piede di guerra per i mancati sussidi alla categoria e per una ripartenza ancora piena di dubbi.

"Lo aspettavamo per un confronto - spiegano i manifestanti - E invece non è venuto con la scusa degli Stati generali di Conte. La nostra categoria è in ginocchio, siamo senza sussidi e non sappiamo come ripartirà il nostro settore. In più il ministro ora lancia il progetto del cosiddetto 'Netflix della cultura': un piano che di certo non risolve i problemi dei lavoratori dello spettacolo. Il minimo che ci saremmo aspettati era almeno di ricevere da lui un messaggio per un futuro confronto".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento