Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Milano, filobus passa col rosso e centra camion Amsa, muore una donna: il video della tragedia

Ecco le immagini del terribile incidente avvenuto nella mattinata di sabato 7 dicembre

 

Il filobus che attraversa l'incrocio con il semaforo rosso, poi lo schianto con il mezzo Amsa. Tutto in pochi attimi. Tutto ripreso dalle telecamere a circuito chiuso di un negozio. È l'incidente di viale Bezzi a Milano avvenuto nella mattinata di sabato 7 dicembre in cui sono rimaste ferite 18 persone, una delle quali (Shirley Calangi) è morta nel pomeriggio di domenica al Policlinico dove era ricoverata in gravissime condizioni.

"Dalla ricostruzione della dinamica emerge che il filobus non abbia rispettato la precedenza semaforica — si legge in una nota diramata dall'azienda di trasporti —. Atm pertanto ha già aperto un’indagine interna ed è pronta a prendere tutti gli opportuni provvedimenti". Nella stessa nota l'aziend di Foro Bonaparte ha espresso vicinanza alla famiglia della donna deceduta.

Sala: "Sono profondamente addolorato, sono vicino alla famiglia"

Sul caso è intervenuto anche il primo cittadino di Milano, Beppe Sala, che nella serata di domenica ha pubblicato un lungo post su Facebook: "È accertato che il filobus non ha rispettato la precedenza semaforica — ha dichiarto Sala —. Ho chiesto di avviare una verifica interna ad ATM e penso che ci saranno indagini giudiziarie per definire le responsabilità".

"Sono profondamente addolorato e sono conscio di dover fare sempre tutto il possibile per garantire ai miei concittadini quelle condizioni di vita dignitosa e sicura che meritano — ha proseguito Sala —. E di sentirmi pienamente responsabile quando ciò non avviene. A nome di Milano esprimo le più sentite condoglianze ai familiari e a tutta la comunità filippina".

Indagati i due conducenti per omicidio stradale

Nella mattinata di domenica Sala si era recato al Policlinico per verificare le condizioni di Shirley Calangi, la 49enne che era rimasta gravemente ferita e che stava combattendo la sua battaglia più difficile: "Shirley mi è stata dipinta da quanti a lei vicini come una donna straordinaria, grande lavoratrice e estremamente affidabile — ha chiosato il Sindaco —. Mi ha colpito in particolare il racconto della famiglia italiana presso la quale lavorava e dell’affetto che tale racconto esprimeva. Una storia come tante, una donna immigrata che svolgeva con dedizione uno di quei lavori che sembrano ormai destinati solo a queste persone che vengono da lontano". 

L'incidente

L'incidente era avvenuto intorno alle 8.10 all'angolo con via Marostica. L'impatto tra i due mezzi è stato frontale laterale e, come si evince dalle immagini, il filobus stava procedendo in direzione di via Sardegna mentre il camion Amsa stava attraversando l'incrocio da via Marostica verso Via dei Gracchi. L'impatto è stato violento tanto che il mezzo di Atm è uscito dalla corsia preferenziale finendo, in contromano, sull'altra carreggiata.

I soccorsi

La centrale operativa del 118 aveva dichiarato la maxi emergenza: 18 le persone ferite. La più grave, una donna di 49 anni — passeggera del filobus sbalzata sull'asfalto a causa del violentissimo impatto — era stata stata trasportata in coma al pronto soccorso. Meno gravi, invece, le condizioni dei dipendenti Amsa: due uomini di 23 e 29 anni, accompagnati in codice giallo al pronto soccorso. Nove altri passeggeri, invece, hanno riportato traumi al torace, alle spalle e agli arti inferiori e sono stati tutti accompagnati in codice giallo e verde nei pronto soccorso della città. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento