Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Nuovi lavori sulla linea M2 per superare le barriere architettoniche e aumentare il numero dei treni

 

Partono due tipi di interventi sulla linea verde della metropolitana milanese: il primo per garantire una maggiore frequenza inserendo più treni, il secondo per eliminare tutte le barriere architettoniche nell'intera tratta. A confermarlo è l'assessore comunale a Mobilità e Ambiente Marco Granelli che spiega come la M2 sia ormai satura e per questo diventa importante aumentare la frequenza dei passaggi diminuendo, di conseguenza, l'attesa nelle stazioni.

E a proposito di stazioni, a Genova e Moscova saranno presto costruiti gli ascensori per consentire l'accesso alle persone con disabilità ma anche a tutti coloro che possono avere difficoltà nel salire e scendere le scale (anziani, donne con passeggini ecc...). "L'obiettivo è quello di eliminare tutte le barriere architettoniche nella tratta che va da Gessate a Cimiano. Purtroppo la linea M2 è stata realizzata molti anni fa e ancora esistono queste problematiche", ha detto l'assessore Granelli.

Potrebbe Interessarti

  • Maxi rissa in via Lorenteggio: calci, pugni e lanci di sedie vicino al Vodafone village

  • Le ladre della metro contro il ragazzo che le filma: "Mongoloide africano, ti spacco la testa". Video

  • Accoltellata alla gola in centro a Milano: il racconto della donna che l'ha salvata

  • Salvini contro la rom "milanese": "Fottutissima zingara, ti radiamo al suolo la casa" (e la gente esulta)

Torna su
MilanoToday è in caricamento