Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Milano, il discorso di Liliana Segre: "Ho conosciuto l'odio, ma spero in voi 'candele' della memoria"

Applausi e cori per la senatrice vittima degli insulti sui social: "Ho visto mettere in atto il piano di morte generato dall'odio, ma ora quando vado nelle scuole guardo i giovani negli occhi e vedo speranza"

 

Erano in centinaia, a Milano, i sindaci giunti da tutta Italia per sostenere Liliana Segre, la senatrice a vita vittima di una campagna d'insulti su internet e diventata baluardo dei valori del contrasto all'odio.

Scortata dal sindaco di Milano Beppe Sala, Liliana Segre ha attraversato la galleria Vittorio Emanuele II acclamata dalla folla, per poi salire sul palco in piazza della Scala e pronunciare il suo discorso: "Ho conosciuto l'odio, ma spero in voi 'candele' della memoria - ha dichiarato la senatrice - Nonostante abbia vissuto di persona il piano di morte generato da quell'odio, oggi, quando vado nelle scuole, guardo i giovani negli occhi e vedo speranza".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento