Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Migrante nigeriano spazza gratis le strade di Milano: "Non c'è lavoro, ma voglio integrarmi con gli italiani"

 

John Light è un migrante nigeriano di 28 anni che pur di integrarsi in Italia ha scelto di fare lo spazzino volontario pur di non restare disoccupato. Ogni mattina, armato di scopa, paletta e sacchetti dell'immondizia, si presenta fuori dalle fermate della metropolitana e inizia a spazzare i viali dalle cartacce e dalle foglie morte.

"Non potevo più restare a casa a dormire senza far nulla - racconta a Milano Today -. So che non c'è lavoro, ma voglio integrarmi e le persone apprezzano il mio lavoro. Nessuno mi ha mai insultato, anzi, mi ringraziano tutti e alcuni lasciano una moneta da uno o due euro. È così che sopravvivo".

"Sono scappato dalla Nigeria - continua Light - perché anche se non c'è la guerra la situazione è forse addirittura peggiore della guerra. La mia famiglia è ancora lì, ma tornare sarebbe un suicidio. So che qui ci sono alcuni che non vogliono i migranti, ma chiedo loro di ripensarci. Non siamo tutti buoni, ma nemmeno tutti cattivi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MilanoToday è in caricamento