Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Richiedenti asilo trasferiti dalla Montello, in corteo per chiedere rispetto dei diritti

 

In vista della chiusura programmata entro il 31 dicembre come centro di accoglienza straordinario, l’ex caserma Montello, che da quasi un anno ospita circa 300 richiedenti asilo, è finita nel polverone delle polemiche.

Alcuni ospiti della struttura, insieme ai rappresentanti dei comitati, hanno sfilato in corteo attraversando il centro cittadino per chiedere maggiore rispetto dei loro diritti. Partiti da piazza Della Scala, sotto il palazzo comunale, hanno raggiunto la Prefettura. Qui una delegazione del comitato Zona 8 Solidale ha incontrato il Prefetto Luciana Lamorgese.

Già da tempo sono in atto trasferimenti degli ospiti verso altri centri di accoglienza, i comitati in difesa dei migranti parlano però di modalità inaccettabili: "In alcuni casi soltanto poche ore prima gli viene detto di raccogliere i loro effetti personali perché saranno trasferiti in altra struttura - dice Antonella Barranca del Comitato Zona 8 Solidale che continua - spesso vengono portati in centri distanti dalle scuole o dai luoghi che abitualmente frequentano e così facendo non gli si dà modo di integrarsi davvero".

Le iniziative non finiscono qui. Mercoledì 1 novembre dalle 12 alle 18 è prevista una manifestazione proprio di fronte all’ex Caserma Montello ancora una volta in difesa dei diritti dei migranti.

Potrebbe Interessarti

  • Milano, pullman Atm investe una 28enne che attraversa sulle strisce: illesa per miracolo

  • Maxi rissa in via Lorenteggio: calci, pugni e lanci di sedie vicino al Vodafone village

  • Le ladre della metro contro il ragazzo che le filma: "Mongoloide africano, ti spacco la testa". Video

  • Accoltellata alla gola in centro a Milano: il racconto della donna che l'ha salvata

Torna su
MilanoToday è in caricamento