Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Così si occupano le case a Milano | Video

 

Un piede di porco per aprire la casa scelta. Un furgone per trasportare il necessario. E il gioco era fatto. 

Agivano in pochi minuti, come mostrano le immagini riprese da una telecamera nascosta della polizia, gli uomini della banda che gestiva il racket delle occupazione abusive di alloggi Aler in zona San Siro

I malviventi, cinque egiziani accusati di occupazione abusiva e associazione a delinquere, avevano messo in piedi una vera e propria “agenzia immobiliare” - con “sede” in un bar di piazza Selinunte - al servizio di chiunque avesse bisogno di una casa. 

La banda curava ogni fase dell’occupazione e aveva un tariffario in base all’indirizzo, alla grandezza della casa e al credo religioso dell’occupante. I cinque, ha accertato la Questura, avevano il controllo completo su circa ottocento appartamenti occupati a San Siro, per distacco il quartiere con il maggiori numero di occupazioni abusive. 

Potrebbe Interessarti

  • Passeggero non vuole il biglietto ma la multa: così la capotreno lo convince a pagare. Video

  • Maxi rissa tra stranieri alla Stazione Centrale: in 20 pestano un ragazzo con pugni e calci

  • Nubifragio nel Milanese: diluvia nel centro commerciale, cascata d'acqua. Video

  • Nubifragio a Milano: la gente passeggia per strada con l'acqua sopra le ginocchia. Video

Torna su
MilanoToday è in caricamento