Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Ecco il primo edifico di Milano ad uso laboratorio a energia quasi zero. E per i privati scattano le agevolazioni

 

Con una metratura di 300 m2, oggi è classificato in categoria A4+, Nzeb, con emissione dei gas serra annui (CO2 eq) pari a 5,66 Kg/m2; potenzialmente compensabile con la piantumazione di soli 11 alberi. Eccolo il primo edificio di Milano ad uso laboratorio, riqualificato, che pone al centro l'ambiente e i consumi.

TeicosLab, un grande open space a energia quasi zero che minimizza le dispersioni, riutilizza l'aria e sfrutta la luce del sole per produrre l'energia di cui ha bisogno per funzionare. Ma la direzione sembra ormai segnata.

Condomini e singoli abitazioni private guardano al futuro: massima attenzione per l'ambiente, minima dispersione e quindi bollette finalmente ridotte. Grazie al progetto Sharing Cities, il Comune di Milano è già intervenuto su alcuni edifici della città. "Per il privato che vuole riqualificare la sua casa c'è oggi la possibilità di cessione del credito, ciò significa che possiamo avere subito la liquidità per coprire i costi del nostro intervento spendendo meno che se dovessimo fare una normale manutenzione", ha detto Cecilia Hugony, CEO di Teicos Group: "Con questo meccanismo, un intervento viene pagato di fatto circa il 30% del suo valore".

Potrebbe Interessarti

  • Maxi rissa in via Lorenteggio: calci, pugni e lanci di sedie vicino al Vodafone village

  • Le ladre della metro contro il ragazzo che le filma: "Mongoloide africano, ti spacco la testa". Video

  • Accoltellata alla gola in centro a Milano: il racconto della donna che l'ha salvata

  • Salvini contro la rom "milanese": "Fottutissima zingara, ti radiamo al suolo la casa" (e la gente esulta)

Torna su
MilanoToday è in caricamento